Post

Visualizzazione dei post da 2016

Lavori pubblici, al via il completo riammodernamento della discesa San Sebastiano: 40mila euro per asfalto e infrastrutture di servizio

Immagine
Completo riammodernamento del manto stradale e adeguamento delle infrastrutture di servizio lungo la discesa di San Sebastiano. È quanto si appresta a realizzare il Comune di Pizzo, che ha stanziato circa 40mila per i lavori che inizieranno a gennaio e consentiranno di riqualificare la strada nel tratto che dalla chiesa arriva sino a via Marcello Salomone, dopo che lo scorso anno l'Amministrazione era già intervenuta per ammodernare il tratto iniziale che parte da via Nazionale.
A dare notizia della pubblicazione della determina che assegna i fondi e individua contestualmente la ditta a cui affidare l'intervento, è l'assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale, che sottolinea gli obiettivi del progetto.
«Questa strada rappresenta la principale via d'accesso alla scuola elementare San Sebastiano - spiega - e dunque ha bisogno di particolare attenzione perché è molto utlizzata, sia da pedoni che autoveicoli. Inoltre, la sua accentuata pendenza causa un maggiore deterioramen…

Lavori pubblici, nuovi fondi per il centro di aggregazione giovanile di Pizzo. Callipo: «Incompiuta storica che noi completeremo»

Immagine
Circa 36mila euro per completare il parcheggio e le aree esterne del centro di aggregazione giovanile di Pizzo, in località Sant'Antonio. È quanto ha stanziato il Comune, individuando contestualmente la ditta che dovrà eseguire i lavori. A darne notizia sono il sindaco Gianluca Callipo e l'assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale, che comunicano l'imminente avvio dell'intervento, previsto nei primi giorni di gennaio.
«Sistemando le aree esterne - spiega il primo cittadino - completeremo l'opera che verrà così definitivamente consegnata alla città. Un momento molto atteso dall'intera comunità napitina, che ha sempre visto questa struttura, la cui realizzazione iniziò 10 anni fa, come un'eterna incompiuta. Siamo orgogliosi, quindi, di rappresentare l'amministrazione che è riuscita a finire i lavori».
La costruzione dell'opera fu avviata nel 2006, ma mai completata per una serie di vicende amministrative e burocratiche che determinarono la rescissione …

Nuova illuminazione a led per il duomo di Pizzo. Il sindaco Callipo: «Intervento di valorizzazione a beneficio di tutto il centro storico»

Immagine
Il Duomo di Pizzo ha una nuova veste, grazie all'illuminazione a led istallata dal Comune e già funzionante. Il colpo d'occhio, davvero suggestivo, è reso possibile dai 6 punti luce posizionati direttamente nel manto stradale, che illuminano dal basso verso l'alto le strutture portanti della facciata della chiesa di San Giorgio. A curare l'intervento è stato il consigliere delegato al Centro storico, Raffaele Pulitano, che nelle ultime settimane ha coordinato l'istallazione per essere certo che l'effetto finale corrispondesse alle aspettative dell'Amministrazione.
Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, che ha sottolineato l'importanza dei lavori nell'ambito del programma di riqualificazione del centro storico messo in campo dal Comune. Il Duomo, infatti, si trova nel cuore del nucleo urbano più antico della città napitina, oggetto negli ultimi due anni di massicci interventi di riqualificazione, che hanno consentito il rifacimen…

Politiche sociali, associazione che aiuta i poveri nell'ex ufficio del giudice di pace. Callipo: «Strutture comunali al servizio della città»

Immagine
Con una cerimonia semplice ma molto significativa, ieri il Comune di Pizzo ha assegnato all'associazione San Giorgio Onlus alcuni locali nella palazzina che in passato ospitava il giudice di pace. L'immobile, di proprietà del Comune, viene così destinato prevalentemente ad attività dal forte valore solidaristico. L'associazione San Giorgio, infatti, si occupa prevalentemente della colletta alimentare e della distribuzione di generi di prima necessità alle persone e ai nuclei familiari meno abbienti. Un'attività che svolge da diversi anni, ma che rischiava di essere compromessa dalla mancanza di una sede adeguata, visto che quella vecchia, presso l'ospedale di Pizzo, non era più disponibile.
Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, il sindaco Gianluca Callipo, il presidente della San Giorgio Onlus, Domenico Pafumi, e l'assessore alle Politche sociali, Cristina Mazzei, che coordina i rapporti con le organizzazioni che operano nel sociale.
L'ex uffici…

Anche il Castello Murat si veste a festa in vista del Natale. E tra presepi, luminarie e mercatini a Pizzo tornano pure le zampogne

Immagine
Con il Castello Murat addobbato a festa, Pizzo è ormai pronta per il Natale. L'allestimento delle luci natalizie sull'antico maniero aragonese, vero cuore pulsante del centro storico napitino, è stato completato e offre ora un colpo d'occhio davvero suggestivo, che sicuramente piacerà non soltanto ai residenti, ma anche ai numerosi visitatori e turisti che durante le festività invernali affollano la città napitina. Si completa in questo modo l'addobbo natalizio predisposto dal Comune e curato dal consigliere delegato al Centro storico, Raffaele Pulitano, che in questi giorni ha supervisionato l'istallazione delle tradizionali luci in molte zone della città. Oltre a piazza della Repubblica, via Nazionale, la Marina e la Marinella, le luminarie sono state istallate anche su tutte le chiese cittadine.
A rendere più coinvolgente l'atmosfera di festa, contribuiranno anche il mercatino natalizio e la casa di Babbo Natale, allestiti in piazza della Repubblica e accessi…

Callipo ringrazia i carabinieri di Pizzo per l'attività di contrasto alla criminalità: «Rapinatore preso subito, la città vi è riconoscente»

Immagine
«Ancora una volta i Carabinieri di Pizzo hanno dimostrato grande efficienza e capacità investigativa, assicurando alla Giustizia in brevissimo tempo il presunto responsabile di un crimine che aveva scosso la comunità napitina».
Così il sindaco di Pizzo ha voluto esprime gratitudine verso i militari che hanno individuato e arrestato un giovane di Lamezia, ritenuto tra i responsabili della rapina all'ufficio postale di via Nazionale consumata il primo dicembre scorso.
«La città di Pizzo - ha continuato Callipo - è grata al comandante Paolo Fiorello ed ai suoi uomini per la costante azione di controllo e di contrasto all'illegalità che svolgono sul territorio. Un impegno che non si focalizza soltanto sui fatti più eclatanti, ma che accompagna quotidianamente la vita della città. È il caso, ad esempio, del fondamentale aiuto che i carabinieri di Pizzo hanno dato al Comune affinché le nuove case di edilizia popolare, assegnate alla fine di ottobre, non venissero occupate abusivamente…

Lavori pubblici, il Comune stanzia 30mila euro per l'impianto di illuminazione pubblica lungo il tratto sprovvisto di via Nazionale

Immagine
Trentamila euro. È quanto ha stanziato il Comune di Pizzo per realizzare l'impianto di illuminazione pubblica a led lungo il tratto di via Nazionale che dalla villa comunale va in direzione dello svincolo autostradale, fino all'altezza delle lottizzazioni che costeggiano l'importante arteria di comunicazione che attraversa tutta la parte alta della città.
A darne notizia è il sindaco Gianluca Callipo, che sottolinea l'importanza dell'intervento, il quale consentirà di garantire maggiore sicurezza a pedoni e automobilisti.
I lavori inizieranno entro gennaio, ma il Comune punta anche alla realizzazione del marciapiede, sollecitando a tale scopo la cooperativa edile Mizar e le altre imprese, che oltre 10 anni fa realizzarono i complessi residenziali a nord della villa comunale. A suo tempo, le società costruttrici raggiunsero con il Comune un accordo che prevedeva la decurtazione di una parte degli oneri di urbanizzazione, in cambio della realizzazione del marciapiede.
«…

Sport e aggregazione, nasce a Pizzo un nuovo circolo velico. Callipo: «Città finalmente ricettiva grazie al nuovo corso»

Immagine
«Una nuova realtà aggregativa e sportiva, che offre a Pizzo nuove opportunità di crescita».
Così il sindaco Gianluca Callipo ha commentato la nascita del Circolo velico San Marco e San Giorgio, che è stato presentato ufficialmente ieri all'Istituto nautico.
«È bello assistere a questa rinascita della Città, che è riscontrabile anche in queste iniziative che non sono direttamente collegate all'attività amministrativa - ha affermato Callipo -, perché se nuovi progetti nascono e si sviluppano a Pizzo, significa che hanno trovato un substrato favorevole che prima non c'era. Con riferimento poi al circolo velico, che oggi muove i primi passi, si tratta di un'iniziativa in forte sintonia con una città come la nostra che vanta una lunga tradizione marinaresca. Non a caso, la sede del Circolo sarà presso l'Istituto nautico, tra i più prestigiosi d'Italia per la formazione di ufficiali e sottoufficiali della marina mercantile. A questo proposito, un ringraziamento doveros…

Scuola, banchi e sedie nuovi per la media e sotituzione delle caldaie negli istituti di via Nazionale e della Marinella

Immagine
A più di due mesi dal suono della prima campanella, continua a essere costante l'attenzione del Comune di Pizzo verso il settore scolastico. Alcuni importanti interventi, infatti, sono stati realizzati negli ultimi giorni, con la sostituzione delle caldaie nelle scuole di via Nazionale, nei pressi di palazzo San Giorgio, e della Marinella. In entrambi i plessi, il vecchio impianto di riscaldamento è stato completamente sostituito con nuovi apparecchi a norma, che dunque rispettano pienamente i parametri di sicurezza e le discipline antinquinamento, per una spesa complessiva di 16mila euro.
«Un investimento considerevole, fatto non solo per rendere più efficiente la resa energetica degli impianti - ha spiegato l'assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale -, ma anche per garantire la massima sicurezza. D'altronde, le vecchie caldaie, che avevano molti anni di attività alle spalle, ci costringevano a continui interventi tampone che ne consentissero il funzionamento. Ora, però…

Politiche sociali, inaugurato a Pizzo in via Nazionale il laboratorio creativo gratuito dedicato ai ragazzi tra i 14 ed i 21 anni

Immagine
«Ho avuto l'emozione di vedere realizzato un ambizioso progetto, che mi era già stato illustrato in passato, ma che oggi è a tutti gli effetti una bellissima realtà di cui Pizzo può essere orgogliosa».
Così, questa mattina, il sindaco Gianluca Callipo ha commentato l'inaugurazione di "Giovani sognando", il laboratorio creativo promosso e gestito dall'associazione Acqua della vita Onlus, presieduta da Fabio Belvedere. Il progetto è stato reso possibile grazie al cofinanziamento della presidenza del Consiglio dei ministri, nell’ambito del bando “Giovani per il sociale”.
Il laboratorio ha aperto ufficialmente i battenti oggi, in via Nazionale, accogliendo gli amministratori comunali per quella che è stata una sorta di presentazione alla città. Con Callipo c'erano anche il vice sindaco Fabrizio Anello e l’assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che hanno sottolineato con il primo cittadino l'importanza di iniziative di questo tipo, soprattutto in una zon…

Il Comune di Pizzo sta allestendo addobbi e luminarie in vista del Natale. Pulitano: «Tradizione, ma anche promozione della città»

Immagine
A Pizzo si comincia a respirare la tradizionale atmosfera natalizia, grazie agli addobbi e alle luminarie che il Comune sta provvedendo a istallare in molte zone della città. A seguire l'intervento è il consigliere delegato al Centro storico, Raffaele Pulitano, che in questi giorni sta coordinando l'istallazione con la ditta incaricata. Le suggestive luci di Natale sono già state allestite in piazza della Repubblica, lungo tutta l'estensione del corso, lungo via Nazionale e sulla facciata del Chiesa dell'Immacolata, che ospiterà le celebrazioni per la tradizionale Novena, molto sentita e partecipata nella città napitina.
Nei prossimi giorni si provvederà ad allestire le luminarie anche alla Marina, alla Marinella e in altre zone della città. Anche il castello Murat, vero e proprio gioiello del patrimonio storico napitino, verrà vestito a festa con luci d'atmosfera che ne esalteranno il ruolo centrale nelle dinamiche culturali e turistiche di Pizzo. A completare la …

Vertenza ex Lsu, stanziati i fondi. Callipo: «Soluzione grazie a Oliverio e Viscomi, burocrazia regionale ottusa e insensibile»

«È stato personalmente il presidente Mario Oliverio a comunicarmi telefonicamente la soluzione adottata dalla Giunta regionale, che ha deliberato il finanziamento degli ultimi due mesi del 2016 per assicurare gli stipendi e la continuità contrattuale agli ex Lsu in sevizio al Comune di Pizzo».
Il sindaco Gianluca Callipo non nasconde la soddisfazione per la soluzione di una problematica che coinvolge 47 lavoratori e che nelle ultime settimane aveva catalizzato l'impegno degli amministratori napitini.
Nei mesi scorsi l'apparato burocratico regionale aveva comunicato ai Comuni calabresi che hanno in organico ex Lsu (concettualizzatati nel dicembre 2015 per i successivi 12 mesi, in vista della stabilizzazione) la riduzione del finanziamento inizialmente previsto per pagare regolarmente gli stipendi per tutto il 2016. Un fulmine a ciel sereno che ha mandato in fibrillazione i lavoratori, costretti per i due mesi senza copertura finanziaria a rientrare nel bacino degli Lsu, e la ste…

Lavori pubblici, terminato l'intervento di riqualificazione urbanistica e ammodernamento della rete fognaria in località Stazione di Pizzo

Immagine
Si sono conclusi i lavori promossi dal Comune di Pizzo in località Stazione. L'intervento, finanziato con fondi comunali pari a 30mila euro e avviato circa un mese fa, ha consentito non solo di intervenire sulle infrastrutture di servizio presenti sotto il manto stradale, ma anche di riqualificare l'intera area, risolvendo problematiche annose. In particolare, i lavori hanno riguardato la regimentazione delle acque bianche, l'ammodernamento della rete fognaria, nonché il rifacimento della rete idrica che serve la zona, con l'eliminazione delle perdite e di ogni eventuale rischio di contaminazione dell'acqua che giunge nelle case. Inoltre, i lavori di scavo, una volta terminati, hanno rappresentato anche l'occasione per riasfaltare completamente il tratto di strada interessato.
Soddisfazione è stata espressa dai residenti, alcuni dei quali hanno sottolineato l'attenzione dell'Amministrazione guidata dal sindaco Gianluca Callipo verso una zona che da mol…

Il presidio Slow food Zibibbo di Pizzo è realtà: qualità ai massimi livelli, marketing e rigidi protocolli per lanciare un prodotto unico

Immagine
«In Sicilia sono arrabbiati, perché anche loro hanno lo Zibibbo e si sentono esclusi. E per lo stesso motivo sono arrabbiati anche a Bagnara, in provincia di Reggio Calabria. Ma l'uva Zibibbo di Pizzo ha caratteristiche peculiari, che ne fanno un prodotto unico che esiste soltanto qui».
Nicola Fiorita, presidente di Slow food Calabria, non usa mezze misure per spiegare i motivi che hanno spinto l'associazione internazionale no profit, impegnata a difesa delle produzioni alimentari di qualità, a istituire un presidio dedicato esclusivamente allo Zibibbo che si coltiva nel territorio compreso tra Pizzo e il bacino dell'Angitola. Rivendica una scelta pienamente consapevole, ponderata a lungo, «con alle spalle oltre un anno e mezzo di lavoro, fatto di studi, ricerche storiche e riscontri qualitativi».
Il nuovo presidio Slow food, presentato ufficialmente ieri sera a Pizzo, consacra definitivamente nel gotha dei prodotti agroalimentari italiani di massima eccellenza la secolare u…

Politiche sociali, bando comunale per l'erogazione di contributi a favore delle famiglie per il pagamento del bollette del gas

Immagine
Contributi fino a 300 euro a favore delle famiglie di Pizzo che vivono condizioni di disagio economico, per consentire loro di pagare le bollette del gas ed eventuali more accumulate. A darne notizia è l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Mazzei, che comunica l'avvenuta pubblicazione del nuovo bando per l’accesso al fondo comunale di solidarietà.
Complessivamente, sono state stanziate risorse per circa 68 mila euro, di questi circa 50mila euro verranno destinati agli aiuti per le bollette del gas, mentre la parte residuale resterà a disposizione del fondo per ammettere al beneficio anche parte delle domande presentate lo scorso anno e relative ai consumi del 2014, che erano state escluse per esaurimento delle risorse disponibili, nonché per interventi di carattere sociale di particolare urgenza (tipico è il caso di esequie pagate dal Comune per persone indigenti).
Al bando possono partecipare i cittadini residenti nel Comune di Pizzo che abbiano un Indicatore della sit…

Venerdì pomeriggio alla Tonnara la presentazione ufficiale del nuovo presidio Slow food a tutela dello Zibibbo di Pizzo

Immagine
Dopo il debutto nazionale al Salone del gusto di Torino del 23 settembre scorso, il nuovo presidio Slow food di Pizzo dedicato esclusivamente all'uva Zibibbo, sarà presentato ufficialmente nella città napitina venerdì 11 novembre, alla Tonnara (ore 18).
«Il patrimonio culturale della nostra Pizzo - ha affermato l'assessore alla Cultura Cristina Mazzei, che ha coordinato la costituzione del nuovo presidio di tutela e valorizzazione - è inestimabilmente ricco, fatto di beni materiali e immateriali: di monumenti certo, ma anche di tradizioni, di identità, di storia narrata. Lo Zibibbo di Pizzo esprime entrambi questi aspetti, essendo un prodotto dell'agricoltura locale, ma anche un importante retaggio culturale antico di secoli».
Quest'uva bianca dalle caratteristiche uniche cresce solo sui terrazzamenti assolati esposti alla brezza marina. Una rarità che ha nel territorio di Pizzo uno degli ultimi luoghi di produzione, grazie alla particolare conformazione del territorio.…

4 novembre, i bambini di Pizzo rendono toccante e intensa la celebrazione della giornata delle forze armate e dell'unità nazionale

Immagine
Toccante commemorazione, oggi a Pizzo, della giornata in memoria dei caduti organizzata dall'Amministrazione comunale. A rendere particolarmente intese le celebrazioni del 4 novembre è stata la partecipazione dei bambini della scuola elementare di piazza della Repubblica, che hanno preso parte a tutte le fasi della cerimonia, intervenendo anche direttamente in prima persona per esprimere i propri pensieri e sentimenti, dopo aver approfondito nei giorni scorsi con gli insegnanti il significato di questa festa.
Alle 11, nel duomo di Pizzo, si è tenuta una messa in suffragio dei caduti officiata da don Pasquale Rosano, alla presenza delle scolaresche, degli assessori Maria Pascale e Cristina Mazzei in rappresentanza del Comune (il sindaco non ha potuto partecipare per impegni istituzionali fuori provincia), dell'associazione Marinai d'Italia e del comandante dei carabinieri della stazione di Pizzo, Paolo Fiorello.
Al termine della messa, i partecipanti si sono portati in piazza…

Edilizia residenziale pubblica, consegnate le case ai legittimi assegnatari. Callipo: «In passato sempre occupate abusivamente»

Immagine
Doveva essere un nuovo inizio per 16 famiglie rimaste senza casa e così è stato, a giudicare dalla gioia dei legittimi assegnatari che oggi hanno ricevuto le chiavi degli appartamenti di edilizia residenziale pubblica realizzati dall'Aterp in località Sant'Antonio, a Pizzo. Si tratta prevalentemente delle stesse famiglie residenti fino al 2012 nelle case di via Pietà, poi sgomberate a seguito di un'ordinanza dell'allora commissario straordinario dell'Ente.
Al taglio del nastro e alla consegna ufficiale degli appartamenti hanno partecipato il sindaco Gianluca Callipo, il commissario regionale e il dirigente provinciale dell'Aterp, rispettivamente Ambrogio Mascherpa e Pino Raffaele, gli assessori Cristina Mazzei (Politiche sociali), Maria Pascale (Lavori pubblici) e Fabrizio Anello (Ambiente), il presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Pagotta, ed i consiglieri Raffaele Pulitano e Antonio Gaglioti. Presente anche don Salvatore Santaguida, parroco della chiesa …

Politiche sociali, aiuti alle famiglie in condizioni di disagio e alle donne sole con figli: ecco i requisiti e le modalità di accesso

Immagine
Aiuti alle famiglie e alle donne sole con figli a carico, che vivono situazioni di disagio sociale ed economico. È questo l'obiettivo del bando pubblicato oggi dal Comune di Pizzo, che ha così recepito l'avviso pubblico emesso dal Distretto socio sanitario di Vibo Valentia per l'attuazione del progetto denominato "La Roccia".
A darne notizia è l'assessore alle Politiche sociali di Pizzo, Cristina Mazzei, che invita i soggetti interessati a presentare entro i termini previsti (15 giorni dalla pubblicazione, così come previsto nell'avviso originario del distretto) l'istanza per l'accesso ai contributi.
Si tratta, in particolare, di un sostegno economico finalizzato al pagamento delle utenze domestiche (acqua, luce, gas e telefono) e dei servizi di trasporto. L'entità precisa dell'aiuto dipenderà dal numero di domande che saranno presentate nell'intero distretto e, quindi, potrà essere determinata soltanto al termine dell'intera procedu…

La street art dello Strati festival sorprende ancora: ecco le opere realizzate nella quarta edizione della kermesse che si tiene a Pizzo

Immagine
Nei murales e nelle istallazioni artistiche (sotto tutte le foto), che in questi ultimi dieci giorni sono stati realizzati a Pizzo, c'è di tutto: bellezza, passione, denuncia sociale, tradizioni. Continua a stupire lo Strati festival, la kermesse di street art promossa dall'associazione Radici, in collaborazione con il Comune di Pizzo, arrivata alla quarta edizione e in conclusione domani.
«È fantastico - afferma con entusiasmo il sindaco Gianluca Callipo -. Lo Strati festival sorprende ancora, offrendo a Pizzo un'opportunità unica di crescita culturale e sociale. È bellissimo vedere giorno dopo giorno nascere dal nulla tutte queste opere, che non sono destinate a una galleria o un museo, ma diventano parte integrate del tessuto urbano, fruibili da tutti quotidianamente, residenti e turisti. Luoghi a cui siamo abituati da sempre, cambiano prospettiva e diventano tela sulla quale raccontare storie e suggestioni. Ecco perché il Comune sta sostenendo con convinzione questo pr…

Edilizia residenziale pubblica, giovedì la consegna a 16 famiglie delle case in località Sant'Antonio. Callipo: «Impegni mantenuti»

Immagine
Un nuovo inizio per le 16 famiglie che giovedì 27 ottobre vedranno la consegna delle chiavi degli appartamenti di edilizia popolare in località Sant'Antonio, a Pizzo. A darne notizia è l'assessorato alle Politiche sociali, guidato da Cristina Mazzei. Si tratta degli stessi nuclei familiari che erano residenti negli appartamenti Aterp di via Pietà, che nel 2012 furono sgomberati a seguito di un'ordinanza emessa dall'allora commissario straordinario dell'Ente.
La consegna delle chiavi avverrà direttamente sul posto, affinché i legittimi assegnatari possano sin da subito entrare in possesso del proprio alloggio.
Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, che, in vista della definitiva risoluzione di questa problematica, ha voluto sottolineare l'impegno del Comune anche in relazione alla lotta contro le occupazioni abusive, ringraziando in particolar modo i carabinieri di Pizzo per l'attenzione che hanno riservato a questo problema.
«Così…

Finiti i lavori di restauro e conservazione di "Pizzapundi": rinasce uno dei luoghi più suggestivi e conosciuti della città napitina

Immagine
Sono terminati i lavori di restyling del molo della Marina di Pizzo, più conosciuto come Pizzapundi. Una vera e propria passerella che si propende sul mare e che rappresenta da sempre uno degli angoli più suggestivi della città napitina. A supervisionare l'intervento di restauro e conservazione  è stato l'assessore all'Ambiente Fabrizio Anello, anche in considerazione della funzione frangiflutti della struttura, che protegge la spiaggia del centro storico.
«Da oggi residenti e turisti potranno nuovamente passeggiare sino alla fine del nostro bellissimo molo - ha affermato Anello -. Va ricordato che la struttura, dai tempi della sua costruzione negli anni Sessanta, non era mai stata interessata da interventi di ristrutturazione ed era ormai quasi impraticabile, soprattutto per passeggini e carrozzine dei disabili. Proprio per eliminare le barriere architettoniche, è stato realizzato anche uno scivolo e sono stati posizionati i dissuasori in pietra per inibire l’accesso alle …

Lavori pubblici, avviati alla Stazione gli interventi sulle fognature e per la realizzazione della rete di raccolta delle acque bianche

Immagine
Avviati in località Stazione, a Pizzo, i lavori per la regimentazione delle acque bianche, l'ammodernamento delle infrastrutture fognarie e il rifacimento della rete idrica che serve la zona. A darne notizia è l assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che comunica inoltre l'entità complessiva dell'investimento, pari a circa 30mila euro di fondi comunali.
I lavori puntano soprattutto a eliminare gli allagamenti che si verificano in caso di forti precipitazioni, realizzando la rete di raccolta delle acque bianche e migliorando nel complesso l'infrastruttura fognaria della zona. Con riguardo alla rete idrica, poi, gli obiettivi sono l'eliminazione di eventuali perdite e di ogni rischio di contaminazione.
«La regimentazione delle acque è un vecchio problema della città di Pizzo - spiega Pascale -, che non ha mai avuto una rete di condutture destinate a questo scopo. A causa di ciò, in caso di forti piogge, l'acqua piovana finiva nelle fogne, pregiudicandone la c…

Torna lo Strati festival: dal 14 al 23 ottobre decine di artisti al lavoro in città per fare di Pizzo la capitale della street art

Immagine
Torna lo Strati Festival, la kermesse di street art che ha fatto di Pizzo uno dei luoghi più ambiti per questa forma d'arte urbana. Da domani, 14 ottobre, fino al 23 ottobre, decine di artisti italiani e stranieri si daranno il cambio per riqualificare alcuni angoli delle città napitina con istallazioni e murales.
Promosso dall'associazione culturale Radici e dall'Amministrazione comunale, il festival vedrà impegnati anche performer internazionali come la spagnola Lucia Alonso e il cinese An Wei Lu Li, oltre a noti artisti locali come lo scultore Antonio La Gamba.
Insieme all'Amministrazione comunale e all'assessorato alla Cultura guidato da Cristina Mazzei, gli organizzatori hanno già individuato i luoghi da riqualificare. In particolare, un grande murales verrà realizzato sulla parete di cemento che costeggia la scalinata che dalla 522 conduce in piazza della Repubblica, mentre ceramiche raffiguranti situazioni tipiche della cultura napitina verranno istallate sug…

Cultura, il festival Leggere & Scrivere sbarca a Pizzo con uno degli appuntamenti più attesi: lil tributo di Voltarelli a Otello Profazio

Immagine
Pizzo si prepara a ospitare uno degli appuntamenti più attesi del Tropea festival Leggere & Scrivere, in svolgimento in questi giorni a Vibo Valentia. Domani, giovedì 6 ottobre, al Castello Murat, alle ore 18.30, Peppe Voltarelli presenterà il suo libro+cd "Voltarelli canta Profazio", col quale ha appena vinto la Targa Tenco 2016.
A conversare con l'autore sarà Vittorio Pio, che avrà modo di approfondire le motivazioni e la genesi dell'opera, che rappresenta un simbolico passaggio di consegne tra l'antesignano della musica folk in Italia, Otello Profazio, e uno dei più emblematici esponenti della cultura e della canzone d’autore italiana, Voltarelli. Anch'egli calabrese, di Cosenza, nel 1990 ha fondato il gruppo Il Parto Delle Nuvole Pesanti, che ha poi lasciato nel 2005 per dedicarsi ad un’intensa carriera solista che lo ha portato a vincere il Premio Tenco nel 2010 e, ancora un volta, proprio qualche giorno fa, l'edizione 2016, con il disco che sar…

Lavori pubblici, inaugurata la scuola elementare dopo interventi per 400mila euro. Callipo: «Con noi opere sempre completate»

Immagine
Una festa per alunni, genitori e insegnanti, che hanno partecipato con entusiasmo all'inaugurazione ufficiale della scuola elementare di piazza della Repubblica dopo i massicci interventi di ammodernamento e riqualificazione realizzati dal Comune di Pizzo. Sebbene le lezioni siano regolarmente iniziate da circa due settimane, il simbolico taglio del nastro è stato effettuato oggi, così come deciso dal dirigente scolastico Francesco Vinci, che ha partecipato alla cerimonia insieme al sindaco Gianluca Callipo e al parroco del duomo di San Giorgio, don Pasquale Rosano.
È stato proprio Vinci, nel suo intervento inaugurale, ha sottolineare la costante attenzione data dall'Amministrazione comunale all'edilizia scolastica, stigmatizzando con forza le polemiche degli ultimi giorni da parte di alcune forze politiche.
«Non si specula sulla scuola per fini politici - ha avvertito Vinci -, soprattutto quando la situazione è quella che viviamo a Pizzo, dove non manca l'impegno da par…

Cultura, bilancio positivo per lo Sciabaca Festival che ha chiuso i battenti a Pizzo dopo tre giorni di eventi sull'identità mediterranea

Immagine
«Si è trattato di un evento di grande qualità, che ha confermato le aspettative della vigilia e ha posto le basi per la nascita di un appuntamento fisso nel panorama culturale calabrese».
Così il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, al termine della proiezione di Fuocammare, film di Gianfranco Rosi candidato all'Oscar, che ieri sera ha chiuso la prima edizione dello Sciabaca Festival. La manifestazione, che per tre giorni, da venerdì a domenica, ha catalizzato l'attenzione nella città napitina, è stata promossa da Comune, Rubbettino Editore e cooperativa Kairos, che si occupa dell'accoglienza e della promozione turistica dei due principali siti museali di Pizzo, Chiesetta di Piedigrotta e Castello Murat. E proprio l'antico maniero aragonese ha rappresentato il fulcro del festival, ospitando numerosi eventi che hanno indagato in maniera originale la cultura mediterranea, attraverso diverse forme di narrazione, dalla letteratura al cinema, dai talk alle esposizioni artisti…

Nasce il presidio Slow food di Pizzo dedicato alla tutela dello Zibibbo che sarà presentato domani al Salone del gusto di Torino

Immagine
Slow food e Comune di Pizzo insieme per salvare e valorizzare lo Zibibbo, l'uva bianca, da tavola e da vino, che cresce solo sui terrazzamenti assolati esposti alla brezza marina. Una rarità ormai, che ha nel territorio di Pizzo uno degli ultimi luoghi di produzione. Per salvaguardare questa risorsa, l'Amministrazione guidata dal sindaco Gianluca Callipo ha stretto un accordo con Slow food, l'associazione internazionale no profit impegnata a difesa delle produzioni alimentari di qualità nel rispetto dell'ambiente, per la creazione di un presidio napitino per lo Zibibbo. Un lavoro di preparazione durato circa un anno, curato dall'assessore alla Cultura Cristina Mazzei, che negli ultimi mesi ha tenuto i contatti e coordinato la costituzione del presidio Slow food Zibibbo di Pizzo, del quale fanno già parte i piccoli agricoltori locali che possono vantare la presenza di questa vite sui propri appezzamenti. Il nuovo presidio, che è già operativo, sarà presentato uffic…

Edilizia scolastica, l'assessore replica a Forza Italia: «Create allarmismo per speculare politicamente, ma le scuole sono sicure»

Immagine
«A quanto pare non c'è limite, né vergogna, in chi cerca di strumentalizzare i bambini e le loro famiglie per portare a casa un briciolo di visibilità politica».
L'assessore ai Lavori pubblici di Pizzo, Maria Pascale, replica alle dichiarazioni della coordinatrice cittadina di Forza Italia, Carmen Muzzi.
«La signora Muzzi - spiega Pascale - continua a fomentare un clima d'allarme assolutamente ingiustificato, come nel caso della scuola elementare di via Nazionale, quando ha coalizzato alcuni genitori, allertando i vigili del fuoco per ben due volte in tre giorni affinché conducessero controlli sulla staticità dell'edificio e sulla tenuta dei solai. I pompieri sono intervenuti entrambe le volte, ma la seconda non hanno nascosto il proprio disappunto per una chiamata reiterata che non aveva i crismi dell'emergenza. Hanno comunque effettuato i controlli richiesti, decretando in ogni occasione ciò che già si sapeva, cioè che l'edificio è sicuro. D'altronde, il Co…

Cultura, presentato a Pizzo lo Sciabaca Festival: da venerdì a domenica arte, cinema, dibattiti e libri sull'identità mediterranea

Immagine
Con il termine "sciabaca" si indica la rete dei pescatori, ma è anche il nesso metaforico con la cultura mediterranea e le sue propaggini, scelto dagli organizzatori dello Sciabaca Festival.
L'evento, che si terrà a Pizzo dal 23 al 25 settembre, è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi sulla terrazza del Castello Murat. Promosso da Comune di Pizzo, Rubbettino Editore e cooperativa Kairos, con LaC media partner, il festival si propone come un viaggio attraverso diverse forme di narrazione, dalla letteratura alla geografia, dalla fotografia al cinema, dalla musica al giornalismo e alla storia. Una serie di incontri, mostre, visite guidate, concerti e film scandiranno i tre giorni della manifestazione, catalizzando l'attenzione sulle tematiche più intimamente connesse alla cultura mediterranea.
«Tutti gli autori e gli artisti che parteciperanno, daranno però una visione "altra" del Sud - ha spiegato Nancy Valente, della Kairo…

Pubblicato dal Comune di Pizzo il bando per la riqualificazione e la gestione della Tonnara. Ecco tutti gli estremi della gara

Immagine
Il Comune di Pizzo ha avviato l'iter per l'affidamento in concessione dei locali della Tonnara. Il bando, pubblicato oggi sull'Albo pretorio online dell'ente, punta a riqualificare l'ex Museo del mare, affidando la sua gestione a un operatore esterno - associazioni, imprese o consorzi - che dovrà provvedere innanzitutto agli interventi di restauro e riqualificazione immobiliare, presentando un articolato piano di rilancio della struttura.
I soggetti interessati, che devono rispondere a precisi requisiti di solidità economica, oltre a possedere tutte le autorizzazioni a operare previste dalle normative in materia, hanno tempo fino all'11 ottobre per presentare la propria offerta economica e un dettagliato "piano di riqualificazione, valorizzazione, sviluppo e gestione". In particolare, dovranno essere indicati gli interventi di conservazione che si intendono attuare, i progetti culturali e didattici da realizzare, gli obiettivi museali e le strategie di…

Il Comune di Pizzo aderisce al Cogal Monte Poro. Callipo: «Strategie di sviluppo condivise, con noi consorzio più forte»

Immagine
«Le strategie che ispirano il progetto del Cogal Monte Poro - Serre vibonesi, basate sul turismo sostenibile, sulla valorizzazione delle filiere agroalimentari e sulla promozione delle eccellenze, sono in perfetta sintonia con l'idea di sviluppo della Città di Pizzo».
Il sindaco Gianluca Callipo spiega così l'adesione del Comune napitino al consorzio Gruppo azioni locali, basato su un partenariato tra soggetti pubblici e privati che vede la partecipazione di numerose amministrazioni vibonesi.
«Come territorio che ripone nel turismo e nella tipicità di alcuni prodotti le sue principali ambizioni di crescita - spiega Callipo -, riteniamo importante dare il nostro contributo di idee partecipando alle attività consortili e aumentando così le chance di finanziamento per Pizzo attraverso i fondi europei. La recente approvazione da parte del Cogal di un articolato Piano di azione locale, che sarà presto presentato in Regione per accedere ai fondi destinati alla crescita dei settori …

Lavori pubblici, in vista del nuovo anno scolastico il Comune sta realizzando interventi in tutti gli istituti di propria competenza

Immagine
In vista dell'imminente inizio dell'anno scolastico, il Comune di Pizzo sta effettuando una serie di interventi di ammodernamento e manutenzione straordinaria in tutte le scuole di propria competenza, per una spesa complessiva di circa 70mila euro di fondi comunali. A darne notizia sono il sindaco Gianluca Callipo e l'assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che annunciano contestualmente la convocazione di una riunione con i rappresentati dei genitori di tutti gli istituti comunali, che si terrà domani, giovedì 8 settembre, alle 15.30, nella sede dell'Amministrazione, per illustrare il programma realizzato e confrontarsi con le famiglie degli alunni.
Gli interventi maggiori stanno riguardando la scuola dell'infanzia di via Nazionale, la scuola elementare di piazza della Repubblica e la scuola media. Nella prima si stanno realizzando importanti lavori di consolidamento statico che interessano i pilastri esterni dell'edificio, picconati sino ad esporre la st…

Politiche sociali, il Comune pronto ad accogliere le domande di sussidio da parte delle famiglie in condizioni economiche disagiate

Immagine
Il Comune di Pizzo è pronto a ricevere le domande che a partire dal 2 settembre potranno essere presentate dalle famiglie in condizioni economiche disagiate, che intendano usufruire di un sussidio economico. A darne notizia è l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Mazzei, che rende nota l'attività degli uffici comunali che hanno messo a punto le procedure che consentono ora all'Amministrazione di essere pienamente operativa per questa importante scadenza.
Gli aiuti verranno erogati nell'ambito del Sia, Sostegno per l’inclusione attiva, un programma nazionale di contrasto alla povertà, a favore dei nuclei familiari nei quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza.
Per godere del beneficio, i richiedenti dovranno aderire a un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa individuato dal Comune e costruito insieme alla famiglia che ha presentato l'istanza, sulla base di una valutaz…

Solidarietà, quasi 4mila euro a favore delle zone terremotate raccolti a Pizzo durante le due iniziative patrocinate dal Comune

Immagine
Quasi 4mila euro raccolti a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Turisti e residenti hanno risposto con grande slancio all'appello del Comune di Pizzo, che ha patrocinato due importanti iniziative di solidarietà, che si sono tenute ieri nella città napitina.
In piazza della Repubblica, gli chef stellati del collettivo Cooking Soon hanno organizzato un'amatriciana "solidale", cucinando sul posto e servendo oltre 400 piatti di pasta condita con la notissima salsa a base di guanciale e pomodoro, originaria proprio di Amatrice, il centro maggiormente colpito dal sisma del 24 agosto. Chi affollava la piazza ha partecipato con entusiasmo all'iniziativa, che si è protratta dalle 18 alle 23, con i cuochi costantemente impegnati a preparare uno dei primi piatti italiani più famosi al mondo. Tutti coloro che hanno degustato l'amatriciana solidale hanno versato un'offerta a propria discrezione, con una soglia minima di 3 euro a porzione. I soldi raccolti,…

Terremoto, Anci Giovani e Pizzo in prima linea per la solidarietà: raccolta fondi, incassi Castello devoluti e amatriciana "solidale"

Immagine
«È in questi momenti che si misura la capacità di un popolo di essere unito e solidale. In qualità di coordinatore di Anci Giovani e sindaco della Città di Pizzo sono orgoglioso di partecipare alla mobilitazione in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma, attraverso l'adozione di iniziative importanti che possano aiutare concretamente chi sta vivendo il dramma del terremoto».
Gianluca Callipo - primo cittadino della città napitina, che guida anche l'associazione nazionale dei giovani amministratori comunali under 35 - rilancia gli obiettivi della campagna di solidarietà avviata in collaborazione con Anci, presieduta da Piero Fassino. A questo fine è stata avviata la raccolta delle donazioni sul conto corrente con il seguente Iban: IT27A 0623003202000056748129.
«Utilizzando queste coordinate bancarie - spiega Callipo - è possibile effettuare bonifici con la causale “Emergenza Terremoto Centro Italia”. I soldi raccolti saranno rendicontati da Anci e destinati …

Cultura, presentata l'VIII edizione del Premio Liber@mente. Callipo: «Appuntamenti che confermano la centralità di Pizzo»

Immagine
«Anno dopo anno, questo evento è divenuto un importante punto di riferimento nel panorama culturale di Pizzo, offrendo l'opportunità di approfondite riflessioni sui temi più attuali legati all'economia e alla geopolitica».
È quanto ha affermato il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, durante la conferenza stampa di presentazione dell'VIII edizione del Premio internazionale Liber@mente 2016, che si è tenuta questa mattina nella sala giunta del Comune. All'incontro con i giornalisti, oltre al primo cittadino, hanno preso parte Sandro Scoppa, presidente della Fondazione Vincenzo Scoppa, Rossella Galati, direttore della rivista Liber@mente, e Daniela Rabia per il Tea Party Calabria.
Callipo, dopo aver rimarcato la proficua collaborazione con la Fondazione Vincenzo Scoppa, che per il 4° anno consecutivo ha promosso l'organizzazione della manifestazione nella città napitina, ha evidenziato come questo consolidi le potenzialità di Pizzo, «che rappresenta ormai una meta turi…

Turismo, valanga di recensioni positive sul web per Pizzo. Il sindaco Callipo: «La città rinasce ed esprime le sue potenzialità»

Immagine
«Su Tripadvisor, il maggiore portale web di viaggi e turismo, sono ormai diverse centinaia le recensioni positive dei viaggiatori che sono rimasti colpiti dalla bellezza e dalle suggestioni di Pizzo, giudizi lusinghieri e riscontrabili da chiunque, che rappresentano il migliore biglietto da visita per il nostro territorio».
In occasione degli auguri di buon Ferragosto, il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, traccia un primo bilancio dell'estate napitina, che sta confermando le aspettative dell'Amministrazione e degli operatori turistici.
«In quello che rappresenta il momento clou della stagione turistica - afferma Callipo -, Pizzo continua a vivere un'estate magica. Come previsto, infatti, anche questa estate sta facendo registrare un deciso incremento delle presenze turistiche, confermando il costante trend di crescita degli ultimi 4 anni. Il mare, le spiagge affollate ma senza lo stress di quelle località italiane che sembrano “fabbriche” di vacanze, il clima favorevole, …

Politica, Callipo replica ai cinquestelle: «Negare il comizio in piazza sotto Ferragosto era ovvio, nessun problema invece per il gazebo»

Immagine
Ho sempre avuto gran rispetto per il Movimento cinque stelle, soprattutto agli albori della sua comparsa sul panorama politico italiano, sia perché condividevo alcune istanze di rinnovamento che venivano da quella parte politica, sia per il riscontro elettorale che ha avuto in Italia negli ultimi anni. Ma mi rendo amaramente conto che non tutti sono tagliati per farsi portavoce degli interessi collettivi e, soprattutto, non basta appiccicare un distintivo sulla propria pagina Facebook per essere dalla parte del giusto.
È il caso del Meet Up Pizzo, che non perde occasione per sbraitare contro l'amministrazione in carica e il sottoscritto, denunciando nefandezze di ogni tipo. L'ultima volta in ordine di tempo è per il mancato consenso da parte del Comune a concedere ai grillini pizzitani l'uso di Piazza della Repubblica il giorno 6 agosto, dalle 19 alle 23, per un comizio elettorale sulla questione referendum. Non so se mi spiego. La piazza della città, concessa nel cuore de…

Lavori pubblici, interventi finiti nella scuola elementare di piazza della Repubblica che da settembre riapre regolarmente agli alunni

Immagine
A settembre torna pienamente operativa la scuola elementare di piazza della Repubblica, con gli alunni che inizieranno regolarmente l'anno scolastico nella sede del proprio istituto, recentemente riammodernato.
A darne notizia è l'assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che comunica la fine dei lavori per un importo complessivo di circa 350mila euro, che hanno consentito un massiccio adeguamento infrastrutturale dell'edificio, compresa la realizzazione di una nuova palestra.
L'intervento è stato finanziato con le risorse erogate nell'ambito del Pon Fesr finalizzato a incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche. Fondi che rischiavano di andare persi, ma che sono stati recuperati e utilizzati grazie all'impegno con cui l'assessore Pascale e il responsabile del procedimento, l'ingegnere e docente del Nautico Francesco Astorino, hanno seguito il complesso iter burocratico che ha condotto poi alla realizzazione dell'opera.
In particolare…

Lavori pubblici, dal Comune 85mila euro per una serie di interventi di ammodernamento delle strade del quartiere Marinella

Immagine
Un massiccio programma di ammodernamento e riqualificazione delle strade che si intrecciano alla Marinella, per un investimento complessivo di circa 85mila euro. È quanto si appresta a realizzare il Comune di Pizzo, che ha deliberato una serie di lavori destinati a migliorare notevolmente la viabilità nell'area, avviando così a soluzione una problematica molto sentita non soltanto dai residenti, ma anche dai numerosi villeggianti che frequentano la zona.
A darne notizia è l'assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale, che rende nota la pubblicazione della determina che dà il via libera all'iter operativo dell'intervento, che sarà realizzato in autunno.
I lavori riguarderanno la manutenzione straordinaria di tutte le strade e le traverse che necessitano di ammodernamento, con la rimozione del vecchio asfalto e la nuova bitumazione, la realizzazione dei dossi per ridurre la velocità dei mezzi in transito, gli attraversamenti pedonali e la segnaletica orizzontale e verticale…

Bilancio, il Consiglio comunale approva una variazione di 460mila euro per maggiori risorse in entrata. Ecco come verranno spese

Immagine
Una variazione di bilancio, ma in avanzo, cioè per consentire l'iscrizione nello strumento finanziario dell'Ente di maggiori entrate rispetto a quelle previste. È quanto ha deliberato ieri il Consiglio comunale di Pizzo, che ha dato via libera alla variazione per circa 460mila euro, derivante da più cospicui trasferimenti statali e regionali, nonché dalla rimodulazione di un vecchio mutuo.
«Maggiori risorse a disposizione - ha spiegato il sindaco Gianluca Callipo - che confermano la buona tenuta delle finanze comunali dopo il risanamento dei bilanci operato da questa amministrazione negli ultimi anni».
I fondi oggetto dell'assestamento in positivo sono vincolati a capitoli di spesa già definiti e saranno utilizzati, in generale, nel campo delle politiche sociali, per alcune opere pubbliche e per interventi in materia di depurazione e lotta all'inquinamento.
«In particolare - ha continuato Callipo, illustrando nel dettaglio la destinazione di parte delle risorse - 9.500 e…

Lavori pubblici, iniziato l'intervento di riqualificazione dell'edificio comunale che ospita il comitato di quartiere della Marinella

Sono iniziati i lavori di ammodernamento dell'edificio che ospita la sede del Comitato di quartiere della Marinella. A darne notizia sono l'assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale e il consigliere comunale Antonio Gaglioti, che hanno seguito l'iter decisionale e burocratico che ha condotto alla deliberazione dell'intervento.
Si tratta di un progetto di recupero molto atteso, che consentirà di ammodernare e rendere nuovamente agibile questa struttura, in disuso da anni proprio a causa delle condizioni fatiscenti in cui versa.
In questa prima fase verranno impiegati circa 14mila euro, che serviranno al completo rifacimento della copertura bituminosa del tetto, alla rimozione e al rifacimento degli intonaci danneggiati dall'umidità, alla ritinteggiatura e alla sostituzione di alcuni infissi. Anche l'area esterna verrà ripulita e ripristinata, al fine di permettere la piena fruibilità dell'immobile.
Soddisfazione per l'avvio dei lavori è stata espressa da P…

Lavori pubblici, al via la mappatura per la toponomastica della Marinella e delle altre aree urbane senza numerazione ufficiale

Immagine
Una vera e propria rivoluzione logistica per il quartiere Marinella, che finalmente avrà la sua toponomastica. A darne notizia sono il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, e l'assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale, che comunicano la pubblicazione della determina che dà il via libera all'intervento per la mappatura delle strade e la definizione della numerazione civica.
«Si tratta di una svolta attesa da tempo dai residenti del quartiere, che da sempre lamentano grandi difficoltà nella ricezione della posta e in tutti gli adempimenti che richiedono l'indicazione del domicilio attraverso un indirizzo preciso - spiega Callipo -. La Marinella non ha mai avuto una toponomastica, perché l'urbanizzazione dell'area è avvenuta in maniera disordinata durante gli ultimi 40 anni, senza un disegno preciso e razionale. Una diretta conseguenza di ciò è stata la confusione nell'individuazione di strade, traverse e numeri delle abitazioni, con tutti i disagi che questo comp…