Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

I Comuni di Firenze e Pizzo programmano la realizzazione di un importante evento culturale sul Grand tour e la figura di Murat

Immagine
Acquista sempre maggiore spessore l'attività di programmazione e promozione culturale condotta dal Comune di Pizzo, che recentemente ha imbastito importanti collaborazioni finalizzate a realizzare iniziative destinate a restituire alla città napitina un ruolo di primo piano nel panorama nazionale.
In questa prospettiva va letta l'intesa tra l'assessore alla Cultura, Cristina Mazzei, e il suo collega della giunta di Firenze, Sergio Givone, professore ordinario di Estetica all'Università del capoluogo toscano. I due amministratori hanno condiviso l'opportunità di realizzare una serie di progetti che abbiano come fulcro Pizzo e le sue vicende storiche.
In particolare, è stato deciso di organizzare un evento espositivo e convegnistico focalizzato sul Grand tour e sui personaggi che, nell'ambito di questa usanza, hanno fatto tappa a Pizzo tra il XVI e XVIII secolo. Con il termine Grand tour si indicava il viaggio iniziatico che aristocratici e borghesi europei, in pr…

Primarie, rush finale in vista del voto di domenica prossima. Ecco tutti i nomi di chi affianca Callipo nel sostegno a Matteo Renzi

Immagine
Rush finale per i sostenitori di Matteo Renzi, che -  in vista del voto di domenica per le primarie del centrosinistra - stanno intensificando la campagna elettorale. Numerose le riunioni che in queste ore si stanno tenendo su tutto il territorio vibonese tra amministratori pubblici del Pd, militanti e iscritti al partito, che hanno scelto di appoggiare il sindaco di Firenze e la sua idea di rinnovamento.
In attesa che siano le urne a decretare il vincitore di questa competizione, che ha comunque già espresso benefici effetti sulla politica italiana, incrementando il grado di partecipazione dei cittadini e offrendo al centrosinistra una preziosa occasione di confronto, negli incontri che animano la vigilia delle primarie vengono ribaditi i contenuti di una campagna che mira a cambiare finalmente volto alla politica, portando alla ribalta una nuova classe dirigente capace di esprimere modernità e nuove idee, più aderenti alla mutata realtà storica.
«Un ricambio generazionale, certo, ma n…

Rifiuti, il Comune di Pizzo allestisce il servizio di raccolta porta a porta per la differenziata: in distribuzione i contenitori per l'umido

Immagine
Raggiungere entro la fine dell’anno il 40 per cento di raccolta differenziata. È questo l’obiettivo a breve termine che si è posto l’Amministrazione Callipo in materia di smaltimento dei rifiuti. Un primo decisivo passo per la realizzazione di un programma che prevede l’incremento costante delle percentuali di raccolta destinate al riciclo e alla produzione di compost.
In questi giorni, dunque, il Comune di Pizzo ha cominciato la distribuzione dei contenitori per l’umido, sfruttando fondi europei che hanno permesso a Palazzo San Giorgio di pubblicare, nell’ottobre scorso, un bando per la fornitura di beni e servizi destinati appunto alla raccolta differenziata.
A darne notizia è l’assessore all’Ambiente Fabrizio Anello, che sta coordinando l’attività di consegna agli utenti dei contenitori a chiusura ermetica nei quali andrà poi posizionato il sacchetto biodegradabile per l’umido.
Insieme al contenitore, ai cittadini viene consegnato anche un vademecum con le modalità di conferimento d…

Stanziati 400mila euro per la Chiesetta di Piedigrotta dopo un'intensa trattativa tra il Comune di Pizzo e la Regione

Immagine
Pizzo rischiava di non vedersi erogato neppure un euro per la riqualificazione della Chiesetta di Piedigrotta, monumentale esempio di devozione, famosa in tutto il mondo e meta ogni anno di migliaia di visitatori, più di quelli vantati dai Bronzi di Riace. Alla fine, grazie alla mediazione dell’assessore comunale ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che ha raggiunto con la Regione un accordo basato su una richiesta meno esosa di quella presentata a suo tempo dalla precedente Amministrazione napitina, all’importante intervento sono stati destinati 400mila euro. A comunicarlo al sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, è stato direttamente l’assessore regionale ai Beni culturali, Mario Caligiuri, che ha inviato una lettera con la quale si congratula con il Comune per il risultato raggiunto.
«Per alcune settimane - spiega Pascale - abbiamo temuto seriamente che il progetto potesse naufragare, a causa del diniego della Regione motivato dall’eccessiva richiesta iniziale fatta dalla giunta preceden…

Nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali di Pizzo per rendere più efficiente e celere la risposta dell'ente ai cittadini

Immagine
Tempi di attesa brevi per i cittadini e maggiore efficienza degli uffici comunali. Sono questi gli obiettivi che ispirano i nuovi orari di apertura al pubblico dell'Amministrazione di Pizzo, messi a punto dall'assessore al Personale, Giacinto Maglia, e condivisi dall'intera giunta Callipo.
Al fine di razionalizzare l'attività di front office e migliorare i tempi di risposta alla varie istanze presentate dagli utenti, è stato varato un nuovo calendario di apertura al pubblico: lunedì dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 17,30; mercoledì dalle 10,30 alle 13,30; venerdì dalle 10,30 alle 13,30. Più ampia, invece, la fascia oraria riservata al ricevimento del pubblico per quanto riguarda l'ufficio protocollo e l'ufficio anagrafe: entrambi i servizi saranno accessibili il lunedì e il giovedì, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18; il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.
«Abbiamo deciso di adottare questi orari - spiega Maglia - per favorire l'erogazione …

I sostenitori vibonesi di Matteo Renzi si preparano alle primarie di domenica. Gianluca Callipo: «Votare sarà facile e veloce»

I sostenitori vibonesi di Matteo Renzi alle primarie del Pd serrano le fila in vista dell'appuntamento con le urne di domenica 25 novembre.
Ieri, in un hotel della città capoluogo, in tanti si sono ritrovati per programmare queste ultime fasi della campagna elettorale e confrontarsi sui meccanismi di voto.
La riunione - coordinata dal sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, referente provinciale del movimento nazionale che sostiene Renzi, e dal sindaco di San Nicola da Crissa, Giuseppe Condello - ha visto la presenza di numerosi partecipanti provenienti dai vari Comuni vibonesi.
Motivati dal crescente numero di adesioni, che continuano a pervenire in queste ore, e dai contenuti politici di una campagna che mira alla soluzione concreta dei problemi e al rinnovamento della classe dirigente, i sostenitori del sindaco di Firenze hanno focalizzato l'attenzione sulle modalità di voto, alla luce della delibera approvata venerdì scorso dal coordinamento nazionale per le primarie "Itali…
Immagine
Articolo tratto dal Quotidiano della Calabria di sabato 10 novembre 2012

PIZZO - «Siamo al paradosso comico di un’opposizione che sbraita affinché venga riconosciuta la non regolarità del conto consuntivo che la sua stessa azione politica ha prodotto». Il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, rimarca le profonde contraddizioni della polemica alimentata, in questi giorni, dai tre consiglieri di minoranza in merito al bilancio consuntivo del 2011. Il primo cittadino di Pizzo, davanti alle sortite dell’opposizione, decide, perciò, di rompere il silenzio e di replicare, con severità, alle critiche che gli sono state recentemente mosse sul rovente terreno di scontro rappresentato dal rendiconto consuntivo dello scorso anno, vale a dire «l'esercizio finanziario relativo alla vecchia amministrazione di centrodestra».
«I consiglieri Gammo, Marino e Perri - osserva Callipo - gridano allo scandalo perché durante l'ultima seduta di Consiglio avrei sottolineato la virtualità dell'avanzo d…

Acqua di sorgente dalla fontana pubblica di via Nazionale. Il sindaco Callipo: «Ridurremo la dipendenza da Sorical»

Immagine
Acqua di fonte, pura e potabile al cento per cento. È quella che sgorga nuovamente dalla fontana presente in zona Sant'Antonio, a Pizzo, nei pressi dell'acquedotto comunale, ripristinata dall'Amministrazione Callipo dopo lunghi anni di abbandono e inutilizzo. Dotata di tre bocche per l'erogazione, la fontana rappresenta ora un importante luogo di approvvigionamento di acqua potabile per i cittadini, perché attinta direttamente dalla falda acquifera presente a circa 50 metri di profondità e, dunque, non immessa nella rete idrica, né trattata con cloro. A darne notizia è il coordinatore della squadra manutenzione del Comune, Antonino Gaglioti, che ha diretto i lavori di ripristino,
sulla base di analisi commissionate da Palazzo San Giorgio per verificare preventivamente la qualità dell'acqua. Esami che hanno confermato la salubrità e la potabilità del liquido che arriva in superficie, dando il via libera al progetto.