Post

Ci sono voluti più di 10 anni ma alla fine il centro di aggregazione culturale di Sant'Antonio è stato inaugurato

Immagine
Ci sono voluti più di 10 anni, ma alla fine il Comune di Pizzo è riuscito a inaugurare il centro culturale in località Sant’Antonio. Un piccolo grande evento per la comunità napitina, che ha visto la posa della prima pietra della struttura nel lontano 2006. Un traguardo che è riuscito a tagliare l’amministrazione guidata da Gianluca Callipo, che negli ultimi anni non si è mai arresa a vedere quest’opera tra le eterne incompiute.
«Anzi – ha commentato il primo cittadino - sin dall’inizio del primo mandato abbiamo individuato nel centro di aggregazione di Sant’Antonio un simbolo di spreco di risorse pubbliche che andava risolto, proprio per dare un concreto segnale di cambiamento. Alla fine ci siamo riusciti, anche se non è stato facile».

Per raggiungere lo scopo ci sono voluti circa 150mila euro, ma soprattutto molta ostinazione per sbrogliare la matassa burocratica e amministrativa che impediva alla struttura di essere completata.

Come accennato, la sua costruzione fu avviata nel 2006…

Due auditorium e un sito museale a disposizione delle associazioni al posto della vecchia sede del Comune

Immagine
Due auditorium, uno al coperto e uno all’aperto, nonché un spazio espositivo, da utilizzare in collaborazione con le associazioni culturali e con le parrocchie cittadine. È ciò che sorgerà al posto della vecchia casa comunale di via Roma, ormai dismessa da molti anni. 
A darne notizia sono il sindaco di Pizzo Gianluca Callipo e l’assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che comunicano l’avvenuta assegnazione, da parte della Stazione unica appaltante (Sua) della Provincia di Vibo Valentia, dei lavori per la realizzazione dell’opera, rientrante negli interventi del Contratto di quartiere. L’impresa che si è aggiudicata l’intervento, per un importo di quasi un milione di euro, ha presentato, a norma di legge, un’offerta che prevede delle migliorie considerevoli rispetto ai parametri iniziali della gara. Piuttosto che puntare sul ribasso della base d’asta, infatti, l’impresa aggiudicataria ha proposto l’abbattimento e la completa ricostruzione del vecchio edificio esistente, nei limiti…

Servizio civile, selezionati i 18 giovani tra i 18 e i 29 anni che parteciperanno ai tre progetti attivati dal Comune di Pizzo

Immagine
Selezionati i 18 giovani che a partire dal 13 novembre prenderanno parte ai tre progetti per il servizio civile attivati dal Comune di Pizzo. A darne notizia sono il sindaco Gianluca Callipo e l’assessore alla Cultura Cristina Mazzei, che rendono nota l’approvazione della graduatoria definitiva comunicata dal soggetto promotore, l’associazione Centro Studi Futura. I giovani sono stati selezionati in base al punteggio ottenuto dopo aver presentato regolare domanda nello giugno scorso, così come sollecitato dall’Amministrazione comunale con un avviso pubblico, dopo che a sua volta il Comune aveva partecipato con successo al bando nazionale per l’assegnazione e il finanziamento di programmi di servizio civile aperti a cittadini tra i 18 e i 29 anni.

Salvaguardia dell’ambiente, sviluppo delle politiche turistiche ed educazione alla legalità sono le tematiche portanti dei tre progetti, intitolati ad altrettante figure storiche di straordinario rilievo per il nostro Paese. 
In particolare,…

Politiche sociali, c'è tempo fino al 15 novembre per accedere ai contributi per il pagamento delle bollette del gas

Immagine
Per i singoli cittadini e le famiglie che vivono condizioni di particolare disagio economico, c’è tempo fino al 15 novembre per richiedere un contributo massimo di 300 euro finalizzato a pagare le bollette del gas ed eventuali more accumulate. A darne notizia è l'assessore alle Politiche sociali, Pasquale Marino, che comunica l'avvenuta pubblicazione del nuovo bando per l’accesso al fondo comunale di solidarietà.

Complessivamente, le risorse a disposizione ammontano a circa 34mila euro. Di questi fondi, 24mila euro saranno destinati a rimborsare il pagamento già effettuato di bollette relative a tutto il 2017, ma anche a coprire il costo e la riattivazione di utenze sospese per morosità nello stesso periodo. 
I fondi residui saranno utilizzati per erogare aiuti alle famiglie bisognose che non sono riuscite ad accedere ai contributi stanziati lo scorso anno a causa dell’esaurimento delle risorse (quindi con riferimento ai consumi gas del 2016). A questo scopo saranno destinati c…

Gianluca Callipo eletto all'unanimità presidente di Anci Calabria: «Insieme per un'associazione forte e legittimata»

Immagine
Il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, è stato eletto presidente di Anci Calabria. A sceglierlo per guidare la sezione regionale dell’associazione che riunisce i Comuni italiani, è stata all’unanimità l’assemblea congressuale dei primi cittadini, che si è riunita questa mattina, lunedì 30 ottobre, a Lamezia.

«Sono onorato - ha dichiarato Callipo - di aver ricevuto un mandato così ampio, soprattutto perché all’assemblea ha preso parte oltre il 70 per cento dei sindaci. Su un totale di 205 Comuni che avevano diritto al voto, infatti, ben 147 erano presenti. All’avvio dei lavori, prima di procedere con gli adempimenti statutari, ho sentito comunque il dovere di mettere ai voti la proposta di rinvio dell’assemblea, che era stata avanzata dal sindaco di Lamezia, ipotesi che però è stata bocciata quasi all’unanimità, tranne che per un solo voto. I sindaci calabresi hanno dimostrato oggi di essere convinti che ci sia bisogno di un’associazione forte e legittimata, che chiami tutti a lavorar…

Edilizia scolastica, il Comune avvia un'indagine per verificare la vulnerabilità sismica di 6 plessi: entro due mesi il risultato

Immagine
Un’indagine tecnica approfondita per verificare la vulnerabilità sismica delle scuole di Pizzo. È quanto ha deciso l’Amministrazione guidata dal sindaco Gianluca Callipo, che ha incaricato un ingegnere esperto di redigere una dettagliata relazione sui sei edifici scolastici di competenza comunale: 3 scuole elementari, 2 materne e una scuola media. Il tecnico, individuato attraverso un avviso pubblicato sulla piattaforma Asmecom, il portale della Pa che raccoglie i fornitori e i professionisti abilitati, entro 60 giorni dovrà condurre approfondite indagini sui materiali di costruzione dei singoli edifici, sulla loro staticità strutturale, sulla tenuta delle fondamenta e sul tipo di suolo sul quale sorgono.

Uno studio che verrà condotto anche con l’ausilio di numerosi strumenti e con l’impiego delle tecniche più avanzate, dai rilevamenti termici delle strutture portanti ai carotaggi, che consentiranno di saggiare la qualità dei materiali e l’eventuale grado di usura. Per ogni edificio,…

Infrastrutture sportive, lunedì 23 ottobre l'inaugurazione della piscina comunale di Pizzo che ospiterà corsi aperti a tutti

Immagine
La piscina di Pizzo è ormai realtà. L’impianto, annesso all’Istituto Nautico, sarà inaugurato ufficialmente lunedì 23 ottobre, alle 10.00, dagli amministratori comunali e dai responsabili della sezione di Ricadi della Società nazionale di salvamento, che si è aggiudicata il bando comunale emanato prima dell’estate per la gestione della struttura.
«Un risultato atteso dalla città da tanto tempo - ha dichiarato il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale -, reso possibile grazie al fatto che non abbiamo mai mollato, nonostante le innumerevoli difficoltà anche burocratiche che hanno segnato questa vicenda. Oggi siamo dunque molto orgogliosi di poter inaugurare l’impianto, che sarà utilizzato per molteplici attività sportive, ma anche formative, come l’addestramento delle persone deputate alla sicurezza dei bagnanti».
Originariamente di proprietà della Provincia, la piscina è ormai passata a pieno titolo nel patrimonio comunale. Proprio questo passaggio ha consentito lo sb…