Politiche sociali, aiuti alle famiglie in condizioni di disagio e alle donne sole con figli: ecco i requisiti e le modalità di accesso

Aiuti alle famiglie e alle donne sole con figli a carico, che vivono situazioni di disagio sociale ed economico. È questo l'obiettivo del bando pubblicato oggi dal Comune di Pizzo, che ha così recepito l'avviso pubblico emesso dal Distretto socio sanitario di Vibo Valentia per l'attuazione del progetto denominato "La Roccia".
A darne notizia è l'assessore alle Politiche sociali di Pizzo, Cristina Mazzei, che invita i soggetti interessati a presentare entro i termini previsti (15 giorni dalla pubblicazione, così come previsto nell'avviso originario del distretto) l'istanza per l'accesso ai contributi.
Si tratta, in particolare, di un sostegno economico finalizzato al pagamento delle utenze domestiche (acqua, luce, gas e telefono) e dei servizi di trasporto. L'entità precisa dell'aiuto dipenderà dal numero di domande che saranno presentate nell'intero distretto e, quindi, potrà essere determinata soltanto al termine dell'intera procedura, sulla base dei fondi a disposizione.
Possono accedere al beneficio tutte le famiglie con figli a carico, aventi un reddito massimo Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) pari a 7500 euro. Inoltre, i richiedenti non possono essere beneficiari di altri aiuti comunali o distrettuali, né essere in attesa di riceverne in forza di una precedente domanda.
In relazione al numero di figli a carico e del reddito dichiarato, alle istanze verranno attribuiti punteggi diversi che consentiranno l'elaborazione delle graduatoria finale e l'individuazione dei beneficiari.
La domanda va redatta utilizzando l'apposito modulo allegato all'avviso pubblico e scaricabile dall'Albo pretorio online del Comune oppure rivolgendosi all'ufficio comunale dei servizi sociali. Una volta compilata, l'istanza dovrà essere presentata direttamente in Comune entro le ore 12 di martedì 8 novembre.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti