Sport e aggregazione, nasce a Pizzo un nuovo circolo velico. Callipo: «Città finalmente ricettiva grazie al nuovo corso»

«Una nuova realtà aggregativa e sportiva, che offre a Pizzo nuove opportunità di crescita».
Così il sindaco Gianluca Callipo ha commentato la nascita del Circolo velico San Marco e San Giorgio, che è stato presentato ufficialmente ieri all'Istituto nautico.
«È bello assistere a questa rinascita della Città, che è riscontrabile anche in queste iniziative che non sono direttamente collegate all'attività amministrativa - ha affermato Callipo -, perché se nuovi progetti nascono e si sviluppano a Pizzo, significa che hanno trovato un substrato favorevole che prima non c'era. Con riferimento poi al circolo velico, che oggi muove i primi passi, si tratta di un'iniziativa in forte sintonia con una città come la nostra che vanta una lunga tradizione marinaresca. Non a caso, la sede del Circolo sarà presso l'Istituto nautico, tra i più prestigiosi d'Italia per la formazione di ufficiali e sottoufficiali della marina mercantile. A questo proposito, un ringraziamento doveroso va al dirigente Francesco Vinci, che ancora una volta ha dato massima disponibilità all'utilizzo delle strutture dell'istituto per attività extra scolastiche, sebbene fortemente connesse alla crescita dei giovani».
Infine, Callipo, nell'augurare buon lavoro ai promotori, gli skipper Romeo e Daniele Camerra, complimentandosi con loro per il lavoro svolto, ha rimarcato l'intenzione del Comune di promuovere iniziative in sinergia con il nuovo Circolo velico.
«Come per il laboratorio creativo e artistico, con sede in via Nazionale, recentemente promosso da un'associazione Onlus - ha detto il primo cittadino -, anche in questo caso è intenzione dell'Amministrazione imbastire una collaborazione duratura che possa favorire la realizzazione di progetti che coinvolgano in particolar modo i più giovani».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti