Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

Mensa scolastica, il servizio riprende lunedì 4 con la nuova ditta Mazzei replica a Gammo: «La sua incompetenza è imbarazzante»

Immagine
Il servizio di mensa scolastica, temporaneamente interrotto per consentire il passaggio di consegne tra la vecchia ditta e la nuova, sarà riattivato lunedì 4 novembre. Ad annunciarlo sono stati il sindaco di Pizzo Gianluca Callipo e l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Mazzei, che martedì sera hanno incontrato i genitori degli alunni che fruiscono del servizio. Presente anche l'assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale.
La riunione - convocata nei giorni scorsi da Mazzei per illustrare la situazione, alla luce dell'aggiudicazione della gara alla So.Ge.Me Italia, società di Catanzaro specializzata nell'attività di catering - è stata caratterizzata da un franco confronto tra genitori e amministratori, che hanno rassicurato sulla qualità e sulla puntualità del servizio, aspetti che saranno monitorati costantemente dal Comune.
«Esistono precisi protocolli di legge che garantiscono la sicurezza della refezione nelle scuole - ha spiegato Callipo -. Ma oltre al normal…

Fondi Piar, 150mila euro al Comune di Pizzo per interventi a favore delle aree rurali e la creazione degli orti cittadini

Immagine
Centocinquantamila euro da destinare al settore agricolo. A tanto ammonta il finanziamento assegnato al Comune di Pizzo, nell'ambito dei Progetti integrati per le aree rurali (Piar), destinato al miglioramento e all'adeguamento delle infrastrutture esistenti (in particolare le strade interpoderali, alcune delle quali mai completate) e alla realizzazione di orti cittadini, cioè spazi verdi sottratti al degrado e destinati alla produzione in proprio di prodotti non commerciali finalizzati all'autoconsumo, progetto quest'ultimo sul quale stanno già lavorando l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Mazzei, e il consigliere comunale Raffaele Pulitano.
Il positivo risultato amministrativo, conseguito anche grazie alla proficua sinergia che si è istaurata tra il Comune e il consigliere regionale Ottavio Gaetano Bruni, è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale, oltre a Bruni, hanno partecipato il sindaco Gianluca Callipo e il presi…

Finanze locali, centinaia di dirigenti pubblici calabresi a Pizzo per studiare l'esperienza del Comune napitino in materia di bilancio

Immagine
Giovedì 31 ottobre, alle ore 10, nella sala giunta, saranno illustrati alla stampa gli esiti della sperimentazione ministeriale in materia di bilancio e finanze locali a cui ha partecipato, unico in Calabria, il Comune di Pizzo. Il progetto, che ha coinvolto poche decine di enti locali in tutta Italia, è ispirato alle direttive europee che impongono al nostro Paese l'adozione dei principi di armonizzazione contabile, in forza dei quali, dal 2015, tutti i bilanci dovranno essere redatti obbligatoriamente in base alle spese e alle entrate effettive (dunque, di cassa) e non su voci soltanto presunte (bilancio di competenza).  In virtù dell'adesione alla sperimentazione ed ai lusinghieri risultati raggiunti, certificati dal ministero promotore, il Comune di Pizzo risulta oggi all'avanguardia in materia contabile. Per questo motivo, lunedì 4 novembre, si terrà nella città napitina un importante seminario gratuito di formazione, promosso da Ardel (la principale associazione nazio…

Occupazione, Callipo esprime vicinanza alla protesta del lavoratori precari calabresi che domani sciopereranno in tutta la regione

«L'opera dei Lavoratori socialmente utili attualmente in organico è indispensabile per assicurare efficienza e puntualità dei servizi erogati dal Comune di Pizzo. Riavviare i processi di stabilizzazione a favore di questi lavoratori, quindi, non significa soltanto assecondare le legittime aspettative occupazionali di chi da troppo tempo vive una situazione di precariato, ma anche consentire ai Comuni e agli altri enti locali che usufruiscono della loro opera di funzionare».
Così il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, ha espresso vicinanza alla mobilitazione regionale promossa da Cgil, Cisl e Uil a favore di Lsu, Lpu e precari storici, che domani sciopereranno per sollecitare maggiore attenzione verso le proprie istanze.
«Nel nostro Comune, da molti anni lavorano circa 50 Lsu, impiegati in tutti i settori dell'amministrazione - afferma Callipo -. Oggi sarebbe impensabile farne a meno senza subire gravi scompensi operativi. La Regione e il Governo nazionale devono prendere definit…

Beni culturali, assegnata la gara per la gestione dei servizi di accoglienza, informazione e custodia di Castello e Piedigrotta

Immagine
«Un significativo e originale contributo di idee, che può favorire la piena valorizzazione culturale ed economica delle principali risorse monumentali di Pizzo». È lusinghiero il giudizio espresso del segretario comunale, Domenico Scuglia, nei confronti dei progetti che hanno concorso nella gara per l'affidamento dei servizi di accoglienza, informazione e custodia del Castello Murat e della Chiesetta di Piedigrotta. 
Alla fine, vincitrice è risultata la cooperativa napitina Kairos, che ha prodotto la proposta più convincente, sia sotto l'aspetto progettuale che per quanto riguarda l'offerta economica. 
Scuglia, in qualità di presidente della commissione di gara, e i dirigenti comunali Isabella Scordamaglia e Francesco Alessandria, membri dell'organismo di valutazione, si sono confrontati con progetti ricchi di idee, capaci di migliorare notevolmente la fruizione dei monumenti oggetto del bando. 
«In particolare - spiega il segretario comunale -, le proposte risultate poi …

Scuola materna, una settimana di stop al servizio mensa per consentire il passaggio di consegne con la nuova ditta

Il servizio di mensa della scuola materna di Pizzo subirà una settimana di stop, per consentire il passaggio di consegne tra la vecchia ditta e la nuova società che si è aggiudicata il servizio. A darne notizia è l'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Mazzei, che spiega i motivi della breve interruzione.
«Purtroppo esistono delle esigenze d'ufficio che impongono questo stop - afferma Mazzei -. Abbiamo chiesto alla ditta uscente di continuare a fornire i pasti in attesa che si perfezionasse il passaggio burocratico, ma - legittimamente - l'invito è stato declinato. Si tratta comunque soltanto di una settimana d'attesa e da lunedì 4 novembre il servizio dovrebbe tornare a regime».
La refezione scolastica ha rappresentato sin dall'inizio una priorità per l'Amministrazione Callipo, che quest'anno era riuscita ad attivarla con largo anticipo rispetto agli anni scorsi, ripristinando il vecchio prezzo del ticket, pari a 2 euro.
Proprio al fine di favori…

Turismo religioso, ottanta tra buyer e giornalisti specializzati in visita a Pizzo nell'ambito della Borsa calabrese del settore

Immagine
Non poteva mancare certo la Chiesetta di Piedigrotta tra i luoghi protagonisti della ottava edizione di Aurea, Borsa del turismo religioso e delle aree protette, in programma in Calabria dal 24 al 26 ottobre, con base al Santuario di San Francesco di Paola.
Una delegazione internazionale di buyer e giornalisti della stampa specializzata, formata da circa 80 persone, sarà venerdì 25 ottobre a Pizzo, per ammirare quello che rappresenta il luogo più visitato della Calabria, con un numero di presenze superiore a quelle vantate dai Bronzi di Riace. Subito dopo visiteranno la chiesa di San Francesco, da poche settimane elevata a Santuario e, dunque, nuova importante meta del turismo religioso calabrese.
«Un'occasione preziosa per promuovere ulteriormente la città napitina nei circuiti nazionali ed esteri», ha sottolineato il vice sindaco Fabrizio Anello, che accoglierà gli operatori del settore, i quali giungeranno alle 10.30 alla Chiesetta.
Nel corso della visita, la delegazione di Aurea …

Lettera aperta del sindaco Callipo contro il trasferimento di padre Domenico: «La sua partenza disorienta la nostra comunità»

Immagine
In merito all'annunciato trasferimento di padre Domenico Crupi, parroco del Santuario di San Francesco, il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, ha scritto una lettera aperta al rettore provinciale dell'Ordine dei frati minimi, padre Gregorio Colatorti. Nella missiva, Callipo si fa interprete della richiesta di migliaia di cittadini che hanno sottoscritto una petizione per chiedere alle autorità ecclesiastiche di permettere al giovane sacerdote di restare nella città napitina, dove negli ultimi anni ha realizzato importanti progetti di grande impatto sociale e pastorale. Ecco il testo della lettera:
Reverendo Padre Colatorti,
l'annunciato trasferimento di Padre Domenico Crupi, parroco del Santuario di San Francesco, ha determinato grande disorientamento nella comunità napitina, legatissima a questo umile e laborioso sacerdote, che è diventato un saldo riferimento, sia da un punto di vista squisitamente religioso che civile.
Nell'ambito della sua missione pastorale, infatti…

Edilizia scolastica, 250mila euro al Comune di Pizzo per interventi di ammodernamento della scuola media A. Anile

Immagine
Il Comune di Pizzo ha ottenuto un finanziamento di 250mila euro da destinare all'ammodernamento della scuola media Antonino Anile. A darne notizia è l'assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale, che annuncia l'esito positivo della recente adesione al bando nazionale per l'assegnazione di fondi a favore dell'edilizia scolastica, previsti dal "Decreto del fare".
Nella graduatoria regionale, il progetto promosso dal Comune di Pizzo si è attestato al 20° posto su 171 ritenuti ammissibili e 42 non ammessi per mancanza dei requisiti richiesti. L'erogazione dei fondi, infatti, era subordinata alla sussistenza di progetti esecutivi immediatamente cantierabili, alla congruità economica della richiesta e al rispetto degli obiettivi espressi dal quadro normativo di riferimento, con particolare attenzione agli interventi destinati a migliorare la sicurezza degli edifici scolastici.
Tutti elementi presenti nell'istanza avanzata da Palazzo San Giorgio, che hanno …

Contratto di quartiere, lavori sospesi dopo l'interdizione per mafia del presidente del consorzio di imprese che aveva vinto la gara

Immagine
Sospesi lavori rientranti nel macro lotto 1 (zona Carmine), nell'ambito del Contratto di quartiere, a causa dell'intervenuta interdizione per mafia del presidente del consorzio di imprese, con sede a Roma, che a suo tempo si aggiudicò la gara. A darne notizia è il Comune di Pizzo, che ha immediatamente preso atto della comunicazione giunta dalla Prefettura della Capitale, sospendendo i lavori e avviando la procedura per la rescissione del contratto. Non subirà stop, invece, il macro lotto 2, relativo alla realizzazione di alloggi di edilizia pubblica, in carico ad un'altra impresa.
I lavori di riqualificazione del centro storico napitino furono assegnati dalla Stazione unica appaltante (Sua) di Vibo Valentia nel 2011, che seguì il normale iter previsto dalle normative antimafia, finalizzate a garantire l'esclusione delle imprese sospette. Oggi, a distanza di più di due anni, è stata comunicata l'interdizione del consorzio aggiudicatario.
Ora la Stazione unica appalta…

A Pizzo la rievocazione storica murattiana: oltre 100 figuranti in costume d'epoca per ricostruire gli eventi dell'ottobre 1815

Immagine
Oltre cento tra figuranti, comparse e attori, metteranno in scena a Pizzo la rievocazione in costume degli ultimi giorni di vita del re di Napoli Gioacchino Murat, che nell'ottobre del 1815 sbarcò nella città napitina, dove poi fu arrestato, processato e ucciso. 
L'evento, momento clou delle Giornate murattiane, è stato presentato questa mattina nella sede del Comune, che sostiene e patrocina la manifestazione, promossa dall'associazione Murat Onlus, presieduta da Giuseppe Pagnotta. All'incontro con i giornalisti, oltre a Pagnotta, hanno partecipato gli assessori comunali Cristina Mazzei (Cultura) e Giacinto Maglia (Turismo).
Il programma dell'iniziativa, tutto focalizzato sulla figura storica di Murat, è articolato in vari appuntamenti, tra cui una serie di convegni. Si inizia domani, sabato 12 ottobre, all'Istituto Nautico (ore 9.30), dove si terrà un seminario dal titolo "Dall'Ancien Regime al Risorgimento, attraverso i principi della Rivoluzione fran…

Imposte non pagate, Callipo replica al consigliere Gammo: «Nessuna vessazione, solo senso di responsabilità e giustizia»

Immagine
«Quello del consigliere Gammo è il solito mix malriuscito di populismo e false informazioni, con una buona dose, questa volta, di incitamento al non rispetto delle regole. Come già accaduto in passato, l'esponente della minoranza consiliare cerca di cavalcare un tema di facile presa, denunciando persecuzioni inesistenti e strumentalizzando situazioni assolutamente trasparenti».
Il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, replica alle recenti dichiarazioni del consigliere Francesco Gammo, in merito alle attività di recupero crediti che Palazzo San Giorgio sta attuando già da tempo, secondo gli obiettivi programmatici di lotta all'evasione delle imposte comunali, condivisi dalla maggioranza consiliare.
«È vero che i crediti vantati dal Comune ammontano a milioni di euro ed è vero che molti di questi sono riconducibili a obblighi di pagamento non rispettati che risalgono addirittura ai primi anni del 2000 - spiega Callipo -. Si tratta di una situazione che si è cristallizza negli anni g…

Politiche sociali, lunedì 14 ottobre riprende il servizio mensa alla scuola materna di Pizzo. Mazzei: «Ticket scaccia-crisi a 2 euro»

Immagine
Lunedì prossimo, 14 ottobre, in anticipo di quasi un mese rispetto allo scorso anno, sarà riattivato il servizio mensa per gli alunni della scuola materna di Pizzo. A comunicarlo è l'assessore alle Politiche sociali, Cristina Mazzei, che sottolinea anche il mantenimento del vecchio prezzo del ticket, pari a 2 euro.
«Nonostante Provincia e Regione non contribuiscano più alle spese che il Comune deve affrontare per assicurare il servizio - spiega Mazzei - siamo riusciti a non aumentare il costo a carico delle famiglie napitine. Una scelta più onerosa per l'Amministrazione, ma che risponde al preciso intento di non gravare sui bilanci familiari, già messi a dura prova dalla crisi, salvaguardando così la massima fruibilità della mensa».
Per le prime settimane, al fine di favorire una più celere riattivazione, i pasti saranno forniti dalla stessa ditta che se ne occupò lo scorso anno, ma contestualmente il Comune ha emanato il bando che, entro il 22 ottobre, consentirà di assegnare i…

Sicurezza e legalità, avviata a Pizzo l'istallazione della rete di videosorveglianza che consentirà maggior controllo del territorio

Immagine
Incrementare la sicurezza complessiva, prevenendo i reati e consentendo una più efficace repressione di quelli eventualmente commessi. Sono queste le finalità della nuova rete di videosorveglianza, finanziata nell'ambito del Pon sicurezza e realizzata dal ministero degli Interni, che in questi giorni si sta provvedendo a istallare sul territorio comunale di Pizzo.
I lavori, già iniziati, si concluderanno entro un paio di mesi e consentiranno di dislocare nei punti nevralgici una serie di telecamere che saranno poi gestite dalle forze di polizia. Un controllo che avrà innanzitutto effetti deterrenti, scoraggiando eventuali fatti criminosi, ma consentirà anche di facilitare l'attività investigativa che segue la commissione di un reato.
«Si tratta di un progetto avviato già alcuni anni fa, ma rimasto per lungo tempo bloccato nelle pastoie burocratiche - spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale -. All'attuale Amministrazione, va il merito di essere riuscita a sol…