Lavori pubblici, avviati alla Stazione gli interventi sulle fognature e per la realizzazione della rete di raccolta delle acque bianche

Avviati in località Stazione, a Pizzo, i lavori per la regimentazione delle acque bianche, l'ammodernamento delle infrastrutture fognarie e il rifacimento della rete idrica che serve la zona. A darne notizia è l assessore ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che comunica inoltre l'entità complessiva dell'investimento, pari a circa 30mila euro di fondi comunali.
I lavori puntano soprattutto a eliminare gli allagamenti che si verificano in caso di forti precipitazioni, realizzando la rete di raccolta delle acque bianche e migliorando nel complesso l'infrastruttura fognaria della zona. Con riguardo alla rete idrica, poi, gli obiettivi sono l'eliminazione di eventuali perdite e di ogni rischio di contaminazione.
«La regimentazione delle acque è un vecchio problema della città di Pizzo - spiega Pascale -, che non ha mai avuto una rete di condutture destinate a questo scopo. A causa di ciò, in caso di forti piogge, l'acqua piovana finiva nelle fogne, pregiudicandone la capacità di portata. Ecco perché, negli ultimi anni, ogni volta che siamo intervenuti sull'ammodernamento della rete fognaria, abbiamo contestualmente realizzato le condutture per la raccolta delle acque bianche. Grazie a questo nuovo approccio, la situazione è già decisamente migliorata in molte zone della città».
È il caso, ad esempio, della Marina, dove si verificavano gli allagamenti più massicci, che mettevano a repentaglio anche la balneabilità a causa della puntuale fuoriuscita di liquami. Un problema oggi definitivamente risolto grazie alla realizzazione delle condutture e di una grande vasca di raccolta sotterranea, nella quale confluiscono le acque bianche provenienti dalla zona di Piazza della Repubblica. Interventi analoghi sono stati realizzati anche durante i lavori di riqualificazione del centro storico, nel rione Carmine, in via Bardari e sotto il manto delle strade limitrofe, in piazzetta Mercato, lungo la discesa della Seggiola e nel quartiere di Zuppone Strani.
«Ora è la volta della Stazione - ha concluso Pascale - dove stiamo provvedendo a ripristinare la piena funzionalità dei tombini, realizzare nuovi pozzetti, cambiare i tratti di condotta ammalorati, istallare la rete di raccolta delle acque bianche e ammodernare la rete idrica».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti