Opere pubbliche, il Comune al lavoro per adeguare il sistema fognario del quartiere Zuppone Strani e completare la piazzetta

La piazzetta oggetto dell'intervento di riqualificazione
«Uno dei principali obiettivi che ci siamo posti sin dall’inizio è quello di chiudere il capitolo delle opere incompiute, cercando di realizzare tutti gli interventi già programmati e finanziati, ma fermi da troppi anni».
Così l’assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale commenta l’avvio, avvenuto già da qualche giorno, dei lavori di ammodernamento della piazzetta del quartiere Zuppone Strani, appaltati nel 2009 per un importo di 74mila euro (a valere su fondi comunali) ma mai realizzati.
Nel comunicare l’inizio dell’intervento, Pascale annuncia anche un’importante novità rispetto al progetto iniziale: la grande fontana prevista nell’emiciclo, la cui costruzione avrebbe assorbito gran parte delle risorse a disposizione, non sarà realizzata, preferendo destinare i fondi risparmiati all’adeguamento infrastrutturale del sistema fognario del quartiere.
«Quando piove questa zona subisce gravi disagi a causa della mancanza di un efficiente sistema di raccolta delle acque - spiega l’assessore -. Costruire una fontana, che comporta anche notevoli costi di gestione, lasciando però immutata la situazione delle fogne, non avrebbe senso».
Concetti ribaditi dal sindaco di Pizzo Gianluca Callipo, che sottolinea come la decisione sia stata assunta dopo aver accolto i suggerimenti dei residenti al riguardo.

«Gli abitanti del quartiere - continua il primo cittadino - condividono in pieno questa scelta, preferendo che venga allestita una piazzetta che offra maggiore spazio, soprattutto ai bambini, affinché possano giocare in sicurezza. Tutti concordano quindi sulla necessità di intervenire prioritariamente sul sistema fognario, per evitare gli allagamenti che puntualmente si verificano in caso di forti precipitazioni. L’accoglimento di queste legittime istanze da parte del Comune, rappresenta la conferma di un approccio amministrativo improntato alla massima collaborazione con i cittadini».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti