Politiche sociali e lavoro, il Comune di Pizzo allestisce lo sportello Informagiovani per fornire assistenza mirata ai cittadini

Informagiovani... ma non solo. Nonostante l'esplicita denominazione, il nuovo servizio informativo promosso dall'assessorato comunale alle Politiche sociali, guidato da Cristina Mazzei, si rivolge a tutti i cittadini interessati ad assumere informazioni in merito alle occasioni di lavoro e alle opportunità formative disponibili, con l'obiettivo di favorire l'incontro tra domanda e offerta. 
“I prioritari obiettivi occupazionali che ispirano l'iniziativa, ci spingono a prestare particolare attenzione alle tematiche di interesse giovanile, ma questo sportello informativo sarà comunque a disposizione di tutti - spiega Mazzei -, sopratutto in considerazione dell'attuale momento storico che esige maggiore sensibilità verso le istanze sociali e lavorative. Il nostro obiettivo, dunque, è offrire un'attività di consulenza specifica ai cittadini, che possa aiutarli ad affrontare con maggiori strumenti l'attuale congiuntura occupazionale, informandoli sulle possibilità di lavoro e di crescita professionale che derivano dalla legislazione nazionale e comunitaria”.
In questa prospettiva va inquadrato il contributo offerto al servizio dal consigliere Raffaele Pulitano, che detiene la delega alle Politiche comunitarie: “L'Europa offre numerose opportunità che spesso non vengono sfruttate dai principali destinatari perché non conosciute. Con Informagiovani cercheremo di scandagliare i bandi Ue per garantirne la massima diffusione a livello locale”.
Lo sportello informativo - accessibile il lunedì e il giovedì, dalle 15 alle 19 - sarà operativo dal 16 luglio all'interno della sede comunale e offrirà un servizio di front office, che consisterà principalmente nell’attività di incontro dell’utenza, durante la quale gli operatori forniranno ai cittadini le informazioni richieste, orientandoli verso le soluzioni possibili e indicando, qualora ve ne sia la necessità, i corretti interlocutori istituzionali e pubblici ai quali rivolgersi per risolvere la problematica esposta. Un approccio che richiede, da parte degli addetti, un patrimonio notevole di conoscenze e  una congrua  capacità di ascolto, anche al fine di comprendere al meglio le reali esigenze dell'utenza.
“Proprio per assecondare al meglio queste finalità - continua l'assessore Mazzei -, l’ufficio sarà composto da persone con pluriennale esperienza in questo settore, con particolare attenzione all'orientamento scolastico, all'associazionismo e alla corretta lettura dell'offerta occupazionale in Italia e in Europa”.

Il rapporto diretto con i cittadini sarà integrato con un'attività di back office condotta dagli operatori nei giorni i cui non è previsto il ricevimento del pubblico. Nello specifico, gli addetti di Informagiovani saranno impegnati nell'elaborazione e nella traduzione dei curricula, nella ricerca mirata di opportunità di studio e di lavoro, sia in Italia che all’estero, nell'organizzazione di corsi di formazione, di campus estivi per bambini e adolescenti, nonché di seminari e di incontri di carattere convegnistico, anche in collaborazione con le associazioni attive sul territorio. 
Infine, l'ufficio terrà costantemente aggiornata la “bacheca degli avvisi”, strumento ancora estremamente importante per lo scambio di informazioni e l’incontro tra domanda e offerta lavorativa; la bacheca avrà anche una versione web, ricca di contenuti, approfondimenti e link tematici.
Soddisfazione per l'iniziativa avviata dall'assessore Mazzei in collaborazione con il consigliere Pulitano, è stata espressa dal sindaco Gianluca Calipo, che ha sottolineato lo spirito di servizio che sta ispirando l'impegno dell'Amministrazione comunale di Pizzo: “Tutti i progetti che abbiamo messo in campo in queste prime settimane sono caratterizzati da una grande tensione verso le istanze ed i reali bisogni dei cittadini. Informagiovani conferma in pieno questa filosofia e si propone come un nuovo strumento al servizio della città e delle sue ambizioni di crescita”.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti