Ecco la mappa delle aree di sosta e le nuove tariffe per parcheggiare nelle strisce blu. Esentati i residenti del centro

Nuovo provvedimento del Comune di Pizzo sulla viabilità cittadina, nella volontà di razionalizzare ulteriormente il traffico, con particolare attenzione al centro storico. La giunta guidata dal sindaco Gianluca Callipo ha emanato un nuovo regolamento per le aree di sosta a pagamento, le cosiddette strisce blu, affidando la gestione dei parcheggi a una cooperativa locale che si è aggiudicata la gara regolarmente bandita a questo scopo dall'Amministrazione. Così come avviene in molte città italiane, dove particolarmente accentuata è la vocazione turistica, le tariffe saranno orarie.
Nello specifico, parcheggiare lungo via Nazionale (lato monte), nel tratto compreso tra il Bar degli Amici e il Bar Roma, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, costerà 50 centesimi per ora o frazione di ora; di un euro per ora o frazione di ora è il prezzo del ticket per usufruire – dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 2 di notte – dei parcheggi Papa (livello 1 e 2), Borello, La Parrera. Gli autobus, invece, potranno usufruire di una tariffa fissa di 20 euro, a prescindere dal numero delle ore di sosta. Esentati, infine, i veicoli per il trasporto o la mobilità delle persone disabili, che espongono il regolare tagliando.
Particolari agevolazioni, inoltre, riguarderanno i residenti del centro storico, come conferma il sindaco Callipo.

“La regolamentazione dei parcheggi a pagamento - spiega il primo cittadino - è assolutamente coerente con gli obiettivi di razionalizzazione del traffico. I cittadini residenti nella zona Marcello Salomone e vie limitrofe, nel tratto che va dalla chiesa di San Francesco al bivio di piazza della Repubblica, saranno esentati dal pagamento per la sosta nel parcheggio Papa, presentando al Comune una semplice richiesta attraverso appositi modellini che da lunedì saranno disponibili anche online sul sito del comune. Rimarranno gratuiti, invece, i parcheggi di Via Marcello Salomone, dalla chiesa di San Francesco sino a via Nazionale”.
Contestualmente all'emanazione di queste nuove regole, Palazzo San Giorgio sta intensificando la lotta alla sosta selvaggia, cercando di evitare l'assedio delle auto alle aree pedonali.
“Abbiamo promesso tolleranza zero contro questo fenomeno e stiamo agendo in questa direzione con grande determinazione – continua Callipo -. Ormai abbiamo raggiunto una media di circa 100 verbali di contravvenzione a settimana e sebbene siano ancora troppe le violazioni quotidiane dei divieti di sosta, sono certo tra non molto anche le abitudini degli automobilisti più indisciplinati cambieranno. Non è mai facile per un'amministrazione comunale operare in questo campo, perché bisogna scardinare comportamenti consolidati, senza vessare chi invece rispetta le regole. E' quello che stiamo cercando di fare, ma il risultato complessivo dipende molto anche dalla collaborazione dei cittadini, ai quali mi appello affinché comprendano appieno l'importanza di queste tematiche per il miglioramento della qualità della vita di tutti nell'ambito dei confini urbani”.

Commenti

  1. Il mio nome è Susan Smith, ho un appartamento a Marinella di Pizzo. Spero di vivere in Italia tra 2 anni. Sono molto impressionato con la vostra pagina web abd i miglioramenti infomration Ofthe che si stanno verificando a Pizzo. La ristrutturazione della fontana di Via Nazionale è uno sviluppo molto positivo per la gente di Pizzo. Vedo l'ora di leggere dei futuri sviluppi e miglioramenti per la comunità
    Congratulazioni

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti