Al via "Puli-amo Pizzo", arte dai rifiuti per sensibilizzare la città sui temi della tutela ambientale e della valorizzazione turistica

Arte dai rifiuti per rendere migliore la città. È questo il messaggio che lancia “Puli-amo Pizzo”, l’evento promosso dal Piccolo Grand Hotel, in collaborazione con il Comune. 
L’iniziativa - curata da Francesca Procopio e sostenuta dagli assessori Fabrizio Anello (Ambiente) e Giacinto Maglia (Turismo) - nasce con l’intento di valorizzare il centro storico della città napitina, facendo leva sul riciclo dei rifiuti. Con tali obiettivi, questa importante struttura alberghiera, caratterizzata da un approccio “eco friendly” che considera prioritario favorire il basso impatto ambientale delle attività commerciali e ricettive, ha ideato la manifestazione che si terrà domani, giovedì 5 luglio, alle ore 18.00, in via Leoluca Chiaravalloti. L’hotel pizzitano distribuirà magliette e guanti con lo slogan “Puliamo Pizzo”, mentre il Comune fornirà i sacchetti per la raccolta differenziata, invitando cittadini e turisti a percorrere le vie del centro storico, con particolare attenzione al Rione Carmine, per raccogliere vetro, carta e plastica che incontreranno sulla propria strada. Una volta riempiti i contenitori, i rifiuti verranno messi a disposizione dall’artista Marco Monopoli “Quentin” che con il materiale raccolto creerà in estemporanea una vera e propria scultura.
«Un modo per sensibilizzare i cittadini sulla necessità di salvaguardare la risorsa paesaggistica e ambientale - spiegano gli assessori comunali Anello e Maglia -. Noi tutti dobbiamo prendere piena coscienza del fatto che i primi a tutelare il patrimonio territoriale devono essere gli stessi pizzitani. Soltanto così sarà possibile innescare quella rivoluzione culturale che consentirà a Pizzo di tornare a esprimere il suo massimo potenziale urbanistico e turistico».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti