Istituto Nautico, la Provincia delibera l'erogazione di 36mila euro per gli ultimi interventi necessari al completamento della piscina

Finanziata dalla Provincia per 36mila euro l'ultima tranche di lavori per il completamento della piscina dell'Istituto Nautico di Pizzo.
A darne notizia è il sindaco Gianluca Callipo, che rendo noto il varo della delibera con cui il commissario prefettizio, Mario Ciclosi, ha approvato l'erogazione che consentirà di sostituire il telone di copertura dell'impianto con una struttura fissa per proteggerlo da atti vandalici e intrusioni. I fondi, inoltre, serviranno per ultimare l'istallazione dei macchinari idraulici necessari al corretto funzionamento della piscina e per sistemare le aree esterne.
«Ringrazio il commissario Ciclosi che, con grande sensibilità e lungimiranza, ha accolto il suggerimento di destinare al Nautico le economie disponibili, cioè le somme residue accumulate durante l'esecuzione dell'intervento principale grazie ai ribassi d'asta - spiega Callipo -. La piscina è quasi terminata, ma senza questi ultimi lavori, già progettati e pronti a partire, l'impianto rischiava di deteriorarsi presto. Ci siamo quindi confrontati con la Provincia per verificarne la disponibilità verso questa soluzione. Entro breve, dunque, questo importante obiettivo, che anche personalmente perseguo da tempo, dovrebbe essere finalmente raggiunto».
Una volta accessibile, l'impianto godrà della piena omologazione prevista dalle normative che disciplinano gli sport acquatici, grazie alla collaborazione della Federazione italiana nuoto, che ha supervisionato la progettazione dell'intervento principale già realizzato, e del Coni, che a suo tempo ha sostenuto la richiesta di mutuo da parte della Provincia alla Cassa del credito sportivo per il reperimento delle risorse necessarie.
Certamente la fruizione di questa importante infrastruttura sportiva sarà consentita non soltanto in ambito scolastico, ma a chiunque voglia praticare il nuoto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti