Viabilità, il Comune di Pizzo pubblica un bando per l'assunzione con contratto part-time di cinque agenti di polizia municipale

In arrivo tempi duri per gli automobilisti indisciplinati che, nonostante i divieti, continuano mettere a dura prova i dispositivi traffico di Pizzo. Cinque nuovi agenti di polizia municipale, con contratto part-time, andranno ad affiancare i tre vigili già in servizio, grazie al bando emanato dal Comune e pubblicato sull'Albo pretorio online dell'ente.
A darne notizia è l'assessore al Personale, Giacinto Maglia, sottolineando le finalità dell'iniziativa, che punta a rafforzare l'organico del corpo di polizia municipale, in vista della stagione estiva, che comporta un inevitabile aumento del traffico cittadino.
«Con questo bando - ha spiegato Maglia - si realizza un altro punto del programma di governo della città, incrementando le risorse umane destinate a svolgere fondamentali compiti di controllo del territorio napitino, tra i più estesi della provincia vibonese. Grazie a questo provvedimento, l'organico della polizia municipale, attualmente sottodimensionato, viene quasi triplicato. Ci attendiamo, quindi, ricadute estremamente positive sulla viabilità urbana, che miglioreranno nel complesso la qualità della vita dei residenti e potenzieranno l'offerta turistica della città».
Il bando prevede una selezione pubblica per la formazione di una graduatoria da cui attingere a rotazione ciclica, con contratti di tre mesi non rinnovabili. Per l’ammissione, i candidati devono essere in possesso di un diploma, di patente di guida e di una fedina penale pulita. La prova d’esame, finalizzata a verificare il grado di professionalità necessario per l'incarico, consisterà in 30 quiz a risposta multipla sulle materie specifiche del settore a cui si è destinati (Codice della strada e normative correlate). Il voto massimo conseguibile è di 30 punti, ma la prova si intenderà superata con una valutazione non inferiore ai 21/30. 

La graduatoria finale sarà formulata sommando al punteggio conseguito le premialità previste: per ogni tre mesi di servizio già prestato nella Pubblica amministrazione, con la stessa qualifica prevista dal bando, verrà assegnato mezzo punto fino a un massimo di 4 punti; corsi di formazione, riqualificazione, aggiornamento, specializzazione e abilitazioni professionali, attinenti il settore professionale in questione, potranno fruttare fino a un massimo di 2 punti.
Le domande di partecipazione, redatte compilando i moduli disponibili sull'Albo pretorio online (www.comune.pizzo.vv.it), potranno essere consegnate a mano all'Ufficio protocollo o spedite con raccomandata con ricevuta di ritorno, a patto che giungano in Comune entro e non oltre le ore 17.30 del 27 giugno 2013.
Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, che ha parlato «di un altro tassello che va al posto giusto». «La viabilità ha sempre rappresentato un tasto dolente per Pizzo, che deve coniugare la sua forte capacità attrattiva con geometrie e spazi tipici dei borghi più antichi - ha spiegato il primo cittadino -. Come Comune abbiamo grandi progetti e la ferma volontà di chiudere con un passato di traffico caotico e indisciplinato. In questa direzione va l'intenzione di istituire nel centro storico le Zone a traffico limitato, con varchi automatici e videosorvegliati. Ma nel frattempo era assolutamente prioritario incrementare il numero di vigili urbani, sia in vista della realizzazione di questi importanti progetti, ma soprattutto per offrire subito alla città una soluzione concreta alle problematiche più stringenti. Mi riferisco, ad esempio, alla salvaguardia delle isole pedonali, nonché alla necessità di decongestionare il traffico durante i week end e nel corso dei periodi estivi caratterizzati da un più alto numero di presenze turistiche».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti