Il sindaco Callipo si congratula con il preside Vinci: « La nomina a presidente del conservatorio è motivo d'orgoglio per Pizzo»

Vinci e Callipo durante la firma di un protocollo d'intesa
«Il nuovo incarico conferito dal ministero al preside Vinci rappresenta motivo di orgoglio per tutta la città di Pizzo».
Così il sindaco Gianluca Callipo ha commentato la nomina a presidente del Conservatorio Torrefranca di Vibo Valentia di Francesco Vinci, dirigente dell'Istituto omnicomprensivo di Pizzo, che comprende il Nautico, già considerato un'eccellenza nel panorama scolastico e formativo italiano.
«L'importante incarico a cui stato è stato chiamato il professor Vinci - ha continuato Callipo -, oltre a confermare le sue qualità professionali e umane, rafforza ulteriormente il rapporto tra la nostra comunità e il Conservatorio Torrefranca. Da circa due anni, infatti, la Banda musicale e Orchestra di fiati città di Pizzo è anche scuola di formazione di base del conservatorio di Vibo Valentia, grazie alla sua lunga e prestigiosa attività concertistica».
Un binomio che ha spinto il Comune ad affidare alla Banda musicale la gestione del nuovo centro di aggregazione giovanile che tra qualche settimana sarà inaugurato in località Sant'Antonio. Qui è stato realizzato anche un moderno auditorium, che consentirà l'organizzazione di concerti e attività didattiche.
«La nomina di Vinci alla presidenza dell'Istituto di formazione musicale vibonese - ha concluso il primo cittadino - rafforza questo legame con Pizzo e rappresenta il viatico per ulteriori iniziative. Gli auguriamo, quindi, buon lavoro, rinnovando la stima e la fiducia che riponiamo in lui».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti