Ambiente, nuovo intervento di pulizia per la pineta Colamaio L'assessore: «Comune attento e visitatori più rispettosi»

Come annunciato prima delle festività pasquali, il Comune di Pizzo ha effettuato una pulizia straordinaria della pineta Colamaio, tra le mete preferite per le gite fuori porta, soprattutto in occasione della tradizionali scampagnate che si svolgono in questo periodo.
«Anche quest’anno - ha spiegato l'assessore all'Ambiente, Fabrizio Anello - la pineta è stata oggetto di particolare attenzione in merito alla pulizia e alla sua piena fruibilità, con interventi che sono stati effettuati sia prima che dopo le festività pasquali. La nota positiva è che quest’anno l’impatto dei visitatori in termini di rifiuti abbandonati è stato decisamente minore. Siamo convinti che “il bello porta al bello”, così come il “degrado porta al degrado”, quindi il fatto che la pineta sia sempre molto pulita, a differenza di quanto avveniva in passato, ha probabilmente innescato quel meccanismo virtuoso che induce i visitatori a rispettare maggiormente questo luogo».
Diverso, invece, il comportamento degli organizzatori dei campionati provinciali e regionali di atletica, che si sono svolti in pineta nei giorni precedenti la Pasqua. I responsabili della competizione, infatti, non hanno provveduto a far rimuovere la grande quantità di nastro bianco e rosso utilizzato per delimitare il percorso di gara.

Una circostanza stigmatizzata dallo stesso assessore: «Lo spettacolo di quel nastro di plastica, abbandonato e trasportato dal vento in lungo e in largo, è stato qualcosa di cui avremmo volentieri fatto a meno - ha affermato Anello -. Chi ama lo sport, soprattutto quello che viene praticato all'aria aperta, dovrebbe avere più cura dei luoghi che ospitano le competizioni, anche con l'obiettivo di trasmettere e salvaguardare, soprattutto tra i più giovani, i valori legati alla tutela dell'ambiente».




Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti