Il premio Liber@mente torna a Pizzo, venerdì in Piazza della Repubblica la cerimonia di consegna del riconoscimento

«La Città di Pizzo si conferma punto di riferimento culturale, in ambito non solo locale, affermandosi, grazie alle sue bellezze architettoniche e paesaggistiche, come scenario privilegiato di importanti manifestazioni e appuntamenti di respiro internazionale, come nel caso del premio “Liber@mente 2014” che avremo il piacere di ospitare per la seconda volta dopo la felice esperienza del 2012».
Lo ha detto il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, presentando la cerimonia di premiazione del “Premio Internazionale Liber@mente 2014” che si terrà nella panoramica piazza della Repubblica di Pizzo, venerdì 22 agosto alle ore 22.00.
Il prestigioso riconoscimento, assegnato annualmente da una giuria presieduta da Lorenzo Infantino, professore ordinario dell’università Luiss “Guido Carli” di Roma, è promosso dalla Fondazione Vincenzo Scoppa e dalla rivista Liber@mente, in collaborazione con il Comune di Pizzo, la Fondazione Hayek Italia, la Fondazione Stella Onlus, il Tea Party Calabria, la Confimpresa, la Iorfidabus, l’agenzia viaggi Antior e la Fenice di Catanzaro.

Il Premio Internazionale Liber@mente si distingue per le sue finalità di alto valore culturale e si caratterizza, inoltre, per lo spessore educativo incarnato dall’eccellenza delle personalità premiate, distintesi nel mondo della cultura, delle arti, dell’editoria, dello spettacolo, dello sport, della politica e delle professioni in genere.
Il premio, consistente nell’opera “Volo” dell’artista Angela Fidone, sarà quest’anno assegnato ad Alberto Scerbo, professore ordinario dell’università “Magna Graecia” di Catanzaro, a Juan Pablo Marcos Bay, presidente dell’Unión Editorial di Madrid, e all’imprenditore Daniele Rossi, per la Guglielmo Caffè Spa. Nel corso della serata, altri speciali riconoscimenti saranno assegnati ad Arcangelo Badolati, giornalista e scrittore, ad Andrea Porciello, docente dell’università “Magna Graecia” di Catanzaro, e a Salvatore Nisticò, docente dell’Università La Sapienza di Roma. La cerimonia sarà presentata dai giornalisti Rossella Galati e Ugo Floro e arricchita dal concerto dell’Orchestra di fiati “Città di Pizzo”, diretta dal Maestro Diego Ventura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti