Pizzo d'Autore, venerdì nuovo appuntamento con la rassegna letteraria promossa dal Comune in collaborazione con Rubbettino

La promessa era quella di presentare un libro al mese, invitando l'autore affinché illustrasse la sua opera e si confrontasse con i lettori. Impegno mantenuto anche per questo mese di gennaio, quando venerdì 24, alle ore 18, verrà presentato “Da che parte sta il mare”, di Annarosa Macrì.
Nuovo appuntamento, quindi, per la rassegna letteraria Pizzo d'Autore, promossa dall'Amministrazione comunale napitina, in collaborazione con Rubbettino Editore, nell'ambito della quale sono già stati presentati dai rispettivi autori due libri, “Istruzioni per distruggere il vento”, di Daniel Cundari, e “Blocco 52”, di Lou Palanca, pseudonimo di un collettivo di scrittori calabresi.
Venerdì sarà invece la volta di Annarosa Macrì, scrittrice e giornalista Rai, autrice di numerose inchieste e documentari che hanno ottenuto importanti riconoscimenti internazionali. Inoltre, ha già pubblicato un romanzo, "A Berlino un bounganville", un libro inchiesta, "I ragazzi di Locri", un omaggio al suo maestro, "L'ultima lezione di Enzo Biagi", una raccolta di racconti, "Il mercante di storie" e, per Rubbettino, "Da che parte sta il mare", il volume che presenterà venerdì alla Biblioteca Angelo Savelli.
Il libro narra le vicende di Anna, una bambina figlia di una famiglia calabrese degli Anni ’50, che con l’innocenza dei suoi 8 anni si apre alla visione del mondo e racconta, attraverso le esperienze familiari, un pezzo di storia della Calabria del secolo scorso.
Oltre all'autrice, parteciperà al dibattito con i lettori anche l'assessore comunale alla Cultura, Cristina Mazzei, promotrice della rassegna letteraria in collaborazione con Rubbettino.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti