Programma di mandato, questione Sorical e personale: questi gli argomenti della prima riunione della giunta comunale di Pizzo

Prima riunione di giunta all’insegna dell’attuazione del programma. L’esecutivo comunale di Pizzo, presieduto dal sindaco Gianluca Callipo, si è riunito giovedì pomeriggio con un ordine del giorno focalizzato sull’articolato piano d’azione amministrativa proposto ai cittadini nella recente tornata elettorale.
I punti principali sono stati dunque rimarcati e approfonditi nel corso della seduta di giunta e l’intero documento sarà nei prossimi giorni sottoposto al vaglio del Consiglio comunale, che deve approvare ufficialmente le linee programmatiche di mandato.
A guidare l’azione dell’amministrazione, così come si evince dal programma, sarà il pieno recupero della vocazione turistica di Pizzo, perseguita soprattutto attraverso la riqualificazione del centro storico e il riassetto urbanistico complessivo del territorio comunale.
Ambiente, lavoro, servizi sociali e sicurezza sono le altre direttrici di marcia sulle quali avviare un incisivo processo di rinnovamento e modernizzazione che restituisca alla città fiducia nel futuro e nuove prospettive di sviluppo, salvaguardando allo stesso tempo la sua identità storica e culturale.

Nel corso della riunione, inoltre, sono stati approfonditi diversi aspetti in relazione alle azioni da mettere in campo per la soluzione delle criticità più urgenti, a cominciare dai disagi relativi alla fornitura idrica. In particolare, la questione è stata affrontata alla luce dell’incontro avuto qualche ora prima con i rappresentanti della Sorical, durante il quale sono state gettate le basi per un accordo transattivo, teso a ridurre l’enorme mole di debiti accumulati negli anni pregressi.
Altro focus ha riguardato il bilancio di previsione 2012, tema affrontato col contributo del segretario generale, dei responsabili di settore e del revisore unico dei conti.
Su proposta dell’assessore alla Cultura e alla Partecipazione, Cristina Mazzei, la giunta ha poi deciso l’adozione di regole precise che assicurino la trasparenza e l’integrità dell’attività amministrativa, attraverso un decalogo destinato a regolamentare questa materia, che sarà ora elaborato dall’assessorato.
Sempre su proposta dell’assessore Mazzei, inoltre, è stato avviato l’iter per la costituzione del Comitato unico di garanzia, che ha il compito di assicurare le pari opportunità sul posto di lavoro, contrastando qualunque tipo di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori.
Sempre in tema di personale, su proposta dell’assessore al ramo, Giacinto Maglia, la giunta comunale ha poi deliberato in merito alla costituzione della delegazione trattante di parte pubblica, formata dal segretario generale e dal responsabile del settore personale, che dovrà rappresentare il Comune nella contrattazione decentrata integrativa per l’anno 2011. Una decisione operativa che - come è stato sottolineato durante la trattazione di questo argomento - esprime l’intenzione dell’Amministrazione di chiudere positivamente tutte le questioni ancora aperte relative al contratto decentrato aziendale.


Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti