GiannastichiAmo, domani in piazza la manifestazione che chiude il programma di educazione allo sport per gli over 60 di Pizzo

Sara Annalisa Minetti la madrina d’eccezione che parteciperà alla cerimonia di chiusura di GinnastichiAmo, il progetto nazionale di educazione allo sport per gli over 60, patrocinato e finanziato a Pizzo dall’Amministrazione Callipo. La nota cantante e atleta paralimpica italiana interverrà alla manifestazione in programma domani, venerdì 9 giugno, in piazza della Repubblica (ore 11). Qui, centinaia di “super-adulti”, molti dei quali provenienti da Roma, parteciperanno ai tornei e alle sessioni di fitness che chiuderanno la prima edizione di GinnastichiAmo, che per circa 4 mesi ha impegnato i 70 iscritti napitini, sotto la guida della responsabile locale del progetto Anna Pintimalli.
«Il successo di GinnastichiAmo è stato per certi versi clamoroso - ha commentato l’assessore alle Politiche sociali, Cristina Mazzei - neanche noi ci aspettavamo un tale entusiasmo, tanto che in brevissimo tempo i posti disponibili sono stati esauriti e molte persone che volevano iscriversi hanno dovuto mettersi in lista d’attesa». Una situazione che ha convinto il Comune a incrementare gli sforzi già dal prossimo anno. «Tra le priorità del nostro programma - ha confermato il sindaco Gianluca Callipo - c’è il rafforzamento del progetto, che continuerà con un numero almeno doppio di iscritti, per dare la possibilità a tutti coloro che vogliono partecipare di poterlo fare, adottando uno stile di vita più sano e scoprendo i benefici di un’attività ginnica costante e controllata da esperti».
Accessibile gratuitamente, grazie all’impegno dell’Amministrazione napitina, GinnastichiAmo è promosso dall'Accademia nazionale della cultura sportiva (Ancs) presieduta dal docente universitario Michele Panzarino, che insegna Fitness degli anziani all'Università Tor Vergata di Roma e all’Università telematica San Raffaele. Il corso organizzato a Pizzo ha rappresento la prima esperienza di questo tipo in Calabria, mentre nel resto d’Italia sono 74 i centri dell’Ancs già attivi, per un totale di 3.260 iscritti, concentrati in prevalenza nella Capitale.
Fulcro del programma sono state due sessioni settimanali di attività ginnica che durante il periodo invernale si sono tenute nella palestra della scuola media, la quale, proprio grazie agli interventi di riqualificazione e ammodernamento realizzati dal Comune, può oggi essere utilizzata anche per attività extrascolastiche. Con il sopraggiungere della primavera, poi, le sessioni di ginnastica sono state effettuate anche all’aperto, ad esempio in spiaggia, e il programma è stato arricchito con escursioni, momenti di socializzazione e trasferte in altre città per partecipare ai meeting di respiro regionale e nazionale. Come nel caso della manifestazione che si sta tenendo nella giornata di oggi ad Amantea, alla quale partecipa anche il gruppo di Pizzo. Allo stesso modo, domani, gli anziani provenienti da altre regioni parteciperanno alle iniziative organizzate a Pizzo, visitando il territorio e, dunque, con ricadute positive anche sull’indotto turistico.
Da sottolineare, infine, anche i risvolti scientifici, con particolare riferimento alla ricerca in campo geriatrico. Il progetto, infatti, si avvale a livello nazionale della collaborazione dell’Ordine dei medici, del Coni e di diversi istituti universitari, con l’obiettivo di raccogliere ed elaborare i dati provenienti dalle esperienze condotte a livello locale.
Il gruppo di Pizzo che partecipa a GinnastichiAmo

Una sessione all'aperto di GinnastichiAmo














Annalisa Minetti durate una gara

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti