Lavori pubblici, avviati a Pizzo gli interventi di restauro della facciata laterale del santuario di San Rocco e San Francesco

Iniziati i lavori di restauro della facciata laterale del santuario di San Rocco e San Francesco. A darne notizia è l'assessore ai Lavori pubblici di Pizzo, Maria Pascale, che comunica l'avvio dell'intervento per una spesa di circa 35 mila euro.
La chiesa, elevata a santuario diocesano nel 2012, domina la parte alta del corso che giunge fino a piazza della Repubblica e rappresenta uno dei luoghi di culto più importanti di Pizzo per la profonda devozione che storicamente i pizzitani riservano alla figura di San Francesco di Paola.
La chiesa riveste una particolare importanza storica anche per l'attiguo monastero dei Padri Minimi, fondato alla fine del '500 e da allora sempre attivo sul territorio napitino.
Dopo che negli ultimi anni, grazie a finanziamenti della Soprintendenza, sono state restaurate prima la parte esterna della cupola e poi la facciata principale, completata circa un anno fa, si rendeva necessario procedere al recupero della facciata laterale (lato canonica) che non era stata interessata da interventi pur essendo altrettanto deteriorata.
I lavori programmati dal Comune, in accordo con la parrocchia e la diocesi, sono possibili grazie al recupero di un vecchio stanziamento che era andato perduto e che l'amministrazione comunale guidata da Gianluca Callipo è riuscita a recuperare ottenendone il rifinanziamento.

Commenti

Post popolari in questo blog

Carta d'identità elettronica, già operativo il rilascio per i cittadini di Pizzo che ne faranno richiesta

Al via la realizzazione nella Tonnara di uno spazio per i nomadi digitali e per il coworking

Finanze locali, il Comune di Pizzo all'avanguardia in Calabria diviene un esempio da seguire per centinaia di amministrazioni