Domenica a Pizzo la campagna di sensibilizzazione Happy Smile per promuovere l'importanza della prevenzione dentale

La prevenzione dentale affrontata come un gioco, per coinvolgere i bambini e spingerli ad adottare corrette abitudini di igiene orale. È questo il fine di Happy Smile, la campagna di sensibilizzazione patrocinata dal Comune di Pizzo e organizzata da Calabrodental, in programma domenica 15 giugno nella città napitina.
La manifestazione avrebbe dovuto già tenersi il 1° giugno, ma fu rimandata a causa del maltempo.
Nella suggestiva piazza della Repubblica, con l'assistenza logistica dell'Amministrazione comunale, verranno allestiti gazebo e stand informativi che condurranno i visitatori lungo un percorso prestabilito. Fulcro della manifestazione sarà l'odontotendone, che per l’occasione diventerà una vera e propria sala cinematografica, con la proiezione di cartoni animati e dimostrazioni pratiche di igiene orale. A rendere più coinvolgente l'attività di sensibilizzazione, contribuiranno giochi a premi, l'interattività con i social network e la distribuzione gratuita di spazzolini, colluttori, fili interdentali e altri gadget da utilizzare per la cura quotidiana dei denti.
L'iniziativa rientra nell'ambito del mese della prevenzione dentale, promosso per il quarto anno consecutivo dal reparto di igiene orale e paradontologia della casa di cura Calabrodental, «con lo scopo - come chiarisce il direttore sanitario Massimo Marrelli - di diffondere, attraverso vari canali preventivi, la salute orale e la motivazione al cambiamento di uno stile di vita scorretto, che potrebbe portare ad abitudini voluttuarie, nonché alla presenza di potenziali fattori di rischio».

Commenti

Post popolari in questo blog

Carta d'identità elettronica, già operativo il rilascio per i cittadini di Pizzo che ne faranno richiesta

Al via la realizzazione nella Tonnara di uno spazio per i nomadi digitali e per il coworking

Nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali di Pizzo per rendere più efficiente e celere la risposta dell'ente ai cittadini