Cultura, al via la rassegna Pizzo d'Autore in collaborazione con Rubbettino editore: ogni mese uno scrittore incontrerà i lettori

La città napitina diventa luogo d'incontro tra lettori e scrittori. Questo il senso della rassegna letteraria Pizzo d'Autore, promossa dall'Amministrazione comunale, in collaborazione con Rubbettino. L'iniziativa è stata presentata oggi nella biblioteca Angelo Savelli, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco Gianluca Callipo, l'assessore alla Cultura Cristina Mazzei e l'editore Florindo Rubbettino.
Una volta al mese, fino a maggio, un autore pubblicato dalla casa editrice calabrese leggerà brani del suo libro e incontrerà i lettori. La rassegna si concluderà in prossimità dell'estate, con un grande evento culturale che servirà a focalizzare l'attenzione sul ruolo della cittadina tirrenica nelle dinamiche culturali della regione.
Si comincia sabato 16 novembre, ore 18, con il primo appuntamento che si terrà nella biblioteca recentemente allestita dal Comune nell'edificio di Piazza della Repubblica, che ospita anche la scuola elementare. Lo scrittore a impegnarsi nel reading letterario di apertura sarà Daniel Cundari, giovane poeta calabrese molto apprezzato in Italia e all'estero, che presenterà il suo romanzo Istruzioni per distruggere il vento.
«Questa rassegna letteraria rappresenta un importante esempio di collaborazione tra un'amministrazione pubblica e uno dei principali attori culturali calabresi - ha affermato Callipo -. In un momento come quello attuale, che vede una sempre maggiore contrazione delle risorse a disposizione della cultura e delle politiche sociali, si può investire anche in questo modo, a patto che soggetti privati e pubblici agiscano in sinergia come in questo caso».
Sulla stessa lunghezza d'onda l'assessore Mazzei, che ha rimarcato il prestigio e l'importanza della casa editrice Rubbettino. «Questo progetto rappresenta un valore aggiunto per le iniziative culturali promosse dal Comune - ha detto Mazzei -. Ospitare la rassegna nella nuova biblioteca Angelo Savelli, inoltre, significa avviare quel programma di iniziative collaterali attraverso le quali puntiamo a rendere questo luogo il fulcro della promozione culturale napitina. Nelle nostre intenzioni, la biblioteca deve diventare un centro polifunzionale, e infatti già accoglie, oltre alle sale di lettura, il centro informativo e di orientamento Europe direct, che tra qualche giorno sarà inaugurato e presentato al pubblico. Prossimamente, inoltre, il Club delle Mamme di Pizzo organizzerà, sempre nella biblioteca, una serie di appuntamenti di lettura espressiva per i bambini».
Soddisfazione è stata espressa da Rubbettino, che ha ringraziato il Comune «per la sensibilità che esprime nei confronti dei temi culturali». «In Calabria è estremamente importante l'attenzione delle amministrazioni pubbliche verso chi opera in questo campo - ha ribadito l'editore -. In questo senso, Pizzo, che rappresenta una delle capitali culturali della nostra regione, sta dando un ottimo esempio».
Con riferimento specifico alla rassegna, Rubbettino ha spiegato che spazierà dalla narrativa alla saggistica, dal teatro alle scienze.
Tra gli scrittori che si daranno il cambio di volta in volta, ci saranno anche Annarosa Macrì e Victor Rambaldi, regista e figlio del mago degli effetti speciali Carlo Rambaldi, tre volte vincitore del premio Oscar, che racconterà l'esperienza del padre nel firmamento hollywoodiano.


Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti