Finanze locali, centinaia di dirigenti pubblici calabresi a Pizzo per studiare l'esperienza del Comune napitino in materia di bilancio

Giovedì 31 ottobre, alle ore 10, nella sala giunta, saranno illustrati alla stampa gli esiti della sperimentazione ministeriale in materia di bilancio e finanze locali a cui ha partecipato, unico in Calabria, il Comune di Pizzo. 
Il progetto, che ha coinvolto poche decine di enti locali in tutta Italia, è ispirato alle direttive europee che impongono al nostro Paese l'adozione dei principi di armonizzazione contabile, in forza dei quali, dal 2015, tutti i bilanci dovranno essere redatti obbligatoriamente in base alle spese e alle entrate effettive (dunque, di cassa) e non su voci soltanto presunte (bilancio di competenza). 
In virtù dell'adesione alla sperimentazione ed ai lusinghieri risultati raggiunti, certificati dal ministero promotore, il Comune di Pizzo risulta oggi all'avanguardia in materia contabile. Per questo motivo, lunedì 4 novembre, si terrà nella città napitina un importante seminario gratuito di formazione, promosso da Ardel (la principale associazione nazionale che riunisce i responsabili degli uffici finanziari), nel corso del quale l'esperienza di Pizzo sarà illustrata a centinaia di segretari comunali, dirigenti, funzionari pubblici e revisori dei conti provenienti da tutta la Regione, che hanno già confermato la propria partecipazione.
Alla conferenza stampa di giovedì prenderanno parte il sindaco Gianluca Callipo, che detiene le deleghe al bilancio, e il segretario comunale Domenico Scuglia. Nel corso dell'incontro con i giornalisti verranno illustrati nel dettaglio gli esiti della sperimentazione effettuata e il programma del seminario, che vedrà la presenza, in qualità di relatori, di alcuni dei maggiori esperti in materia di finanze locali.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti