Formazione, al Nautico un seminario sulla legalità in politica ed economia in vista di un nuovo master universitario a Pizzo

Il Comune di Pizzo si fa promotore dell'istituzione di un master universitario e di un corso di formazione professionale sui temi del welfare e della legalità, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università della Calabria e il Centro europeo di ricerche e studi sociali (Ceuriss), che hanno già manifestato la loro piena disponibilità.
Il progetto sarà illustrato nel corso del seminario in programma venerdì 24 maggio all'Istituto Nautico di Pizzo (ore 10.30). Nell'ambito del convegno, organizzato dall'assessore comunale alla Cultura, Cristina Mazzei, sarà presentato il libro "Legalità in crisi - Il rispetto delle regole in politica e in economia", scritto da Antonello Costabile e Pietro Fantozzi, ordinari di Sociologia politica presso l'Università della Calabria. All'incontro, oltre all'assessore Mazzei ed a uno degli autori, Costabile, parteciperanno gli studenti del Nautico, il dirigente scolastico Francesco Vinci e il sindaco della città napitina Gianluca Callipo.
Sebbene il seminario sia aperto a tutti, mira a coinvolgere principalmente gli studenti, sollecitando un'articolata riflessione sulle tematiche oggetto del volume, con particolare riferimento al contesto storico attuale ed ai fenomeni che da esso scaturiscono. Il libro, infatti, analizza la crisi della legalità proponendo un percorso teorico e un'indagine empirica condotta su quattro gruppi categoriali: dirigenti amministrativi, imprenditori, medici e politici appartenenti a cinque diverse regioni italiane (Lombardia, Toscana, Lazio, Calabria e Sicilia). Dalla ricerca emerge un quadro fortemente critico, con il radicamento di comportamenti che favoriscono la diffusione dell'illegalità, come il neopatrimonialismo, cioè l’uso personale dei beni delle amministrazioni pubbliche e private per il raggiungimento di un vantaggio particolaristico.

Come accennato, il seminario servirà anche per illustrare i termini della convenzione che consentirà di attivare già dal 2014 un master universitario su questi temi, da allestire in collaborazione con gli altri Comuni della provincia vibonese che vorranno aderire all'iniziativa.
«Nel corso dell'incontro lanceremo questa importante proposta rivolta alle amministrazioni comunali interessate a partecipare attivamente al progetto - ha spiegato l'assessore Mazzei -. Dal prossimo anno, infatti, Pizzo ospiterà nuovamente corsi di alta formazione universitaria e stiamo lavorando per rendere più ampio il ventaglio dell'offerta formativa e per consolidare le competenze da trasmettere affinché rispondano alle esigenze del territorio».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti