Buoni sconto in cambio di bottiglie e lattine, iniziativa sinergica di Comune di Pizzo e commercianti dell'associazione Mangia & Bevi

Il compattatore che verrà istallato a Pizzo
Buoni sconto in cambio di bottiglie di plastica e lattine vuote. È la formula vincente per incentivare il riciclo, che propone Mangia & Bevi Pizzo, associazione di categoria che riunisce decine di esercenti commerciali impegnati principalmente nel settore della ristorazione.
Costituita di recente, l'associazione napitina ha avviato il suo primo progetto, che promette di avere un impatto estremamente positivo sulla città. In collaborazione con il Comune, infatti, si prepara a istallare un eco-compattatore automatico in Piazza della Repubblica, nel quale sarà possibile inserire bottiglie in Pvc e lattine d'allumino, ottenendo in cambio coupon per sconti negli esercizi commerciali che aderiscono e sostengono l'iniziativa.
«Il nostro obiettivo è duplice - ha spiegato il presidente di Magia & Bevi, Samuele Di Iorgi -, da una parte vogliamo sensibilizzare cittadini e turisti sull'importanza della raccolta differenziata, dall'altra puntiamo a promuovere i locali partner, che avranno così la possibilità di farsi pubblicità a basso costo, ampliando e fidelizzando la propria clientela».
Entro la fine di luglio il compattatore entrerà in funzione e, nella fase iniziale, gli esercizi commerciali coinvolti saranno i soci dell'associazione, ma l'iniziativa è aperta chiunque voglia aderire.
«Non soltanto bar e ristoranti - aggiunge Di Iorgi - ma anche hotel, B&B, villaggi turistici, negozi alimentari e qualunque altra attività commerciale potrà partecipare a questo progetto. Nelle nostre intenzioni, infatti, quello di piazza della Repubblica dovrà essere soltanto il primo eco-compattatore di una rete più ampia che veda questi macchinari dislocati su tutto il territorio comunale, in prossimità dei luoghi più frequentati. Una volta che il progetto sarà a regime, i vantaggi saranno evidenti per tutti, anche in termini di risparmio economico e di salvaguardia ambientale».


Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, dal consigliere delegato al Centro storico, Raffaele Pulitano, e dall'assessore all'Ambiente Fabrizio Anello, che coordinerà logistica e istallazione. In particolare, il Comune allestirà una pensilina di copertura, fornirà l'energia elettrica necessaria per far funzionare il macchinario, esonerando inoltre il pagamento del canone per l'occupazione del suolo pubblico, e si occuperà del ritiro delle bottiglie e delle lattine, assicurando il puntuale svuotamento del compattatore.
Una sinergia che è stata sottolineata con toni molto positivi dagli amministratori comunali, che hanno rimarcato la capacità propositiva dell'associazione, che ha già partecipato in maniera efficace alla stesura del nuovo regolamento Cosap.
«Apprezziamo molto questo approccio concreto alle problematiche cittadine - ha affermato Callipo - e siamo sempre pronti a collaborare con chi formula proposte fattibili. Troppo spesso si guarda all'amministrazione comunale come a qualcosa di lontano a cui rivolgere le proprie lamentele, senza però impegnarsi in prima persona per contribuire alla crescita socio-economica della città. Non c'è nulla di più sbagliato, soprattutto in una realtà come Pizzo, che non è certo una metropoli. Siamo invece sempre disponibili al confronto e alla collaborazione con chi vuole dare il proprio contributo di idee e di azione».


Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti