Lavori pubblici, assegnata la gara per l'ammodernamento della scuola media di Pizzo per un importo di 250mila euro

Assegnati i lavori di ammodernamento della scuola media Antonino Anile di Pizzo. A darne notizia è l'assessore comunale ai Lavori pubblici, Maria Pascale, che comunica la conclusione dell'iter d'appalto, a cui seguirà ora la verifica dei requisiti richiesti per legge alla ditta che si è aggiudicata la gara, a cominciare delle certificazioni antimafia. Esperito quest'ultimo passaggio nei tempi previsti dalle normative in materia (almeno 45 giorni), i lavori, per un importo complessivo di circa 250mila euro, potranno iniziare. Le risorse derivano dall'adesione da parte del Comune napitino, nel settembre scorso, al bando nazionale per l'assegnazione di fondi a favore dell'edilizia scolastica, previsti dal "Decreto del fare", emanato nel giugno del 2013 e contenente disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia italiana.
Nella graduatoria regionale, il progetto promosso dal Comune di Pizzo si attestò al 20° posto su 171 ritenuti ammissibili e 42 non ammessi per mancanza dei requisiti richiesti. L'erogazione dei fondi, infatti, era subordinata alla sussistenza di progetti esecutivi immediatamente cantierabili, alla congruità economica della richiesta e al rispetto degli obiettivi espressi dal quadro normativo di riferimento, con particolare attenzione agli interventi destinati a migliorare la sicurezza degli edifici scolastici.
Tutti elementi presenti nell'istanza avanzata da Palazzo San Giorgio, che hanno quindi agevolato l'accoglimento della domanda di finanziamento.

Nello specifico, l'intervento prevede: l'efficientamento energetico dell'edificio che ospita la scuola mediante la sostituzione parziale degli infissi in ferro e vetro, non conformi alle normative in materia di sicurezza e ottimale resa energetica, con finestre in alluminio anodizzato e vetri stratificati; l'impermeabilizzazione di parte del tetto; la rimozione dell'amianto presente nella canna fumaria e la sua sostituzione con materiale ignifugo a norma; la ristrutturazione esterna del corpo centrale dell'edificio (sala musica e palestra), con la contestuale istallazione delle pluviali; l'ammodernamento dei bagni mediante la sostituzione dei pavimenti, dei rivestimenti, delle porte e dei sanitari.
Previsti, inoltre, anche il recupero del locale di servizio della palestra e il rifacimento dei marciapiedi, nonché la sostituzione della caldaia dell'impianto termico, che negli ultimi tempi ha mostrato evidenti segni di usura con un aumento della rumorosità.
«Questi lavori consentiranno di migliorare notevolmente l'efficienza e la sicurezza dell'edificio - ha affermato l'assessore Pascale -. Si tratta di un progetto che avevamo già elaborato, in accordo con il dirigente scolastico e con largo anticipo rispetto alla concreta disponibilità dei fondi. Ma proprio questa lungimiranza ci ha consentito di essere pronti quando si è presentata l'opportunità di ottenere il finanziamento per eseguire l'intervento» .
Un concetto ribadito anche dal sindaco Gianluca Callipo, che nell'esprimere la propria soddisfazione, ha sottolineato la reattività dell'Amministrazione comunale, impegnata a sfruttare tutte le possibilità di finanziamento disponibili. «In un momento come quello attuale, caratterizzato dalla scarsità di risorse a disposizione degli enti locali - ha detto il primo cittadino - è fondamentale non lasciarsi sfuggire nessuna opportunità. Nel caso specifico, siamo particolarmente orgogliosi di essere riusciti ad aderire con successo al bando che erogava i fondi, con un risultato molto lusinghiero su scala regionale, conseguito proprio in virtù della tempestività con cui abbiamo agito».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti