Opere pubbliche, avviati dal Comune di Pizzo i lavori per l'adeguamento della rete fognaria del quartiere Zuppone Strani

I lavori nei pressi di Piazza Zuppone Strani
Gli allagamenti che inevitabilmente provocano grossi disagi ai residenti del quartiere Zuppone Strani presto saranno solo un ricordo. Il Comune di Pizzo sta intervenendo in questi giorni per la realizzazione di nuove condotte per la raccolta di acque bianche e nere, nonché per l'ampliamento della rete fognaria. L'intervento, programmato e coordinato dall'assessorato ai Lavori pubblici, guidato da Maria Pascale, rientra nell'ambito di un vecchio progetto di riqualificazione e ammodernamento della piazzetta Zuppone Strani risalente al 2009 ma mai realizzato. Nei primi mesi di mandato, l'Amministrazione Callipo ha rimodulato il progetto iniziale, mantenendo fermi gli obiettivi di riqualificazione dello spazio pubblico, ma finalizzando i lavori anche alla soluzione della problematica più avvertita dai residenti. Prioritaria, quindi, è apparsa la necessità di migliorare drasticamente la raccolta delle acque, per evitare i disagi che puntualmente si verificano in caso di pioggia, con la tracimazione della fogna e l'allagamento di esercizi commerciali e scantinati.
Per porre fine a questa situazione, l'Amministrazione Callipo ha deciso di non procedere alla costruzione della fontana prevista nel progetto iniziale, opera che avrebbe assorbito una parte non irrilevante dei 79mila euro a disposizione, preferendo destinare queste risorse all’adeguamento infrastrutturale del sistema fognario del quartiere. Una volta terminati i lavori che riguardano le condotte, attualmente in esecuzione, si procederà alla riqualificazione vera e propria della piazzetta.

 «Non avrebbe avuto senso ammodernare lo spazio comune lasciando però la rete fognaria in quelle condizioni - spiega Pascale -, quindi abbiamo deciso di ottimizzare le risorse per dare al quartiere una soluzione duratura che elimini disagi annosi e consenta allo stesso tempo il pieno recupero della piazza».

Commenti

Post popolari in questo blog

Carta d'identità elettronica, già operativo il rilascio per i cittadini di Pizzo che ne faranno richiesta

Al via la realizzazione nella Tonnara di uno spazio per i nomadi digitali e per il coworking

Finanze locali, il Comune di Pizzo all'avanguardia in Calabria diviene un esempio da seguire per centinaia di amministrazioni