Una passeggiata musicale per riscoprire il centro storico di Pizzo


Il fascino del centro storico di Pizzo esaltato dalla magia della musica dal vivo.
Promette suggestioni uniche la passeggiata musicale promossa dall’Amministrazione comunale della città napitina, guidata dal sindaco Gianluca Callipo, in programma domani sera, venerdì 31 agosto.
L’iniziativa, organizzata dall’assessore comunale alla Cultura, Cristina Mazzei, in collaborazione con l’associazione culturale Amici del Conservatorio, presieduta dal Maestro Emilio Aversano, consiste in una visita ai luoghi più caratteristici di Pizzo, coadiuvata dalle spiegazioni della guida turistica Giovanna Marino e scandita da numerose parentesi musicali di grande qualità artistica e intensità emotiva.
«Musica, storia e cultura dei luoghi: un mix perfetto per apprezzare al meglio le bellezze della nostra città - spiega Mazzei -. Chi parteciperà, infatti, avrà la possibilità di approfondire aspetti legati agli eventi storici e alle influenze architettoniche che caratterizzano il centro storico, assistendo nel contempo ai concerti e alle perfomance musicali organizzati lungo l’itinerario prescelto».
L’appuntamento, dunque, è nella piazza antistante la chiesa di San Rocco e San Francesco, dove alle 21,30 i partecipanti alla passeggiata musicale (l'adesione è gratuita) si muoveranno in direzione del primo concerto, quello che si svolgerà nella piazzetta della Fontana Vecchia, dove si esibirà la Boula’s Band.
Il gruppo, formato da giovani musicisti che fanno parte dell’orchestra di fiati Città di Pizzo, interpreterà alcuni brani di swing e blues caratterizzati da un ritmo travolgente e allegro. In particolare, si esibiranno Dario Colorato e Salvatore Cavallaro (tromba), Francesco Di Iorgi e Edoardo Tropeano (sassofono), Alessandro Maglia (eufonio), Diego Ventura (trombone), Donato Ventura (percussioni) e Francesco Ventura (guitar bass).
La passeggiata proseguirà poi verso la piazzetta della chiesa del Carmine, dove la giovane e talentuosa violinista Kamelya Naydenova, incanterà il pubblico con i suoi virtuosismi.
Sarà poi la volta dei Muse, che si esibiranno nella piazzetta della chiesa delle Grazie.
Infine, la serata terminerà nella magnifica cornice offerta dal Castello Murat, dove risuoneranno le magiche note del pianoforte del Maestro Emilio Aversano, che, insieme a Kamelya Naydenova, chiuderà la manifestazione regalando agli appassionati di musica classica intense emozioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti