Infrastrutture sportive, lunedì 23 ottobre l'inaugurazione della piscina comunale di Pizzo che ospiterà corsi aperti a tutti

La piscina di Pizzo è ormai realtà. L’impianto, annesso all’Istituto Nautico, sarà inaugurato ufficialmente lunedì 23 ottobre, alle 10.00, dagli amministratori comunali e dai responsabili della sezione di Ricadi della Società nazionale di salvamento, che si è aggiudicata il bando comunale emanato prima dell’estate per la gestione della struttura.
«Un risultato atteso dalla città da tanto tempo - ha dichiarato il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Maria Pascale -, reso possibile grazie al fatto che non abbiamo mai mollato, nonostante le innumerevoli difficoltà anche burocratiche che hanno segnato questa vicenda. Oggi siamo dunque molto orgogliosi di poter inaugurare l’impianto, che sarà utilizzato per molteplici attività sportive, ma anche formative, come l’addestramento delle persone deputate alla sicurezza dei bagnanti».
Originariamente di proprietà della Provincia, la piscina è ormai passata a pieno titolo nel patrimonio comunale. Proprio questo passaggio ha consentito lo sblocco di una situazione che ha vissuto una lunga condizione di stallo. Fondamentale anche l’apporto dell’associazione che si occuperà della gestione e dell’organizzazione dei corsi di nuoto.
Soddisfazione è stata espressa dal consigliere delegato comunale allo Sport Giorgia Andolfi, che in vista dell’inaugurazione di lunedì ha sottolineato l’importante arricchimento delle infrastrutture sportive cittadine, che ora potranno contare su un impianto omologato dal Coni e dalla Federazione italiana nuoto.
Prima del taglio del nastro, nel teatro del Nautico si terrà un incontro con gli studenti e con la stampa, al quale prenderanno parte, tra gli altri, il sindaco Gianluca Callipo e il dirigente scolastico di Pizzo, Francesco Vinci.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti