Sport, atleti da tutta la Calabria per partecipare domenica alla prima edizione della corsa podistica su strada Pizzomare

Presentata ieri a Pizzo, presso il castello Murat, la prima edizione della gara podistica su strada Pizzomare, patrocinata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianluca Callipo, che si terrà domani, domenica 21 settembre, dalle ore 9.30, con arrivo e partenza sul lungomare della Marina di Pizzo. L’organizzazione è curata dalle associazioni Asd Kalabria Trekking e Asd Atl Pizzo ’97 e si avvale della collaborazione del Coni Calabria, del Coni Point Vibo Valentia e della Fidal Calabria. All’incontro con la stampa erano presenti l’assessore comunale al Turismo, Giacinto Maglia, il presidente dell’Asd Kalabria Trekking, Lorenzo Boseggia, il coordinatore tecnico del Coni Point Vibo Valentia, Nazzareno Carnovale, e gli organizzatori Carmine Caridà e Giuseppe Di Martino.
Pizzomare è un evento sportivo di caratura regionale, che coinvolgerà professionisti e amatori, impegnati in due distinte competizioni di 10 km e 5 km, su un circuito di 2,5 km da ripetere più volte. Diversi e di rilievo gli atleti professionisti che hanno già preannunciato la loro partecipazione. Tra questi la campionessa italiana master, Palma De Leo, e la giovane promessa vibonese, già nel giro della nazionale italiana di atletica leggera, Massimiliano Casuscelli.
«Grazie a questa importante manifestazione - ha detto l’assessore Maglia -, chiudiamo in bellezza un’estate che ha regalato grandi soddisfazioni alla nostra città dal punto di vista delle presenze. Vogliamo che Pizzomare diventi un appuntamento fisso nei prossimi anni, arrivando a esercitare sempre maggiore richiamo per tutti gli sportivi calabresi e non solo. La vera sfida è coinvolgere in tutto ciò anche le scuole e i nostri ragazzi, che così potranno avvicinarsi alla pratica sportiva. Lo faremo in stretta collaborazione con le associazioni organizzatrici, con le quali continuiamo a lavorare anche su altri progetti come la realizzazione di un percorso di trekking urbano che, partendo dal Castello Murat, raggiunga la chiesetta di Piedigrotta attraversando il centro storico della città».
Tra i promotori dell’iniziativa di domenica, Carmine Caridà. «Pizzomare - ha detto - nasce dall’idea di tre amici che da molti anni sognavano di realizzare a Pizzo una grande manifestazione di atletica con l’obiettivo di rilanciare il movimento e lo sport “minore” in generale, coinvolgendo famiglie e ragazzi. Ci aspettiamo una buona partecipazione di atleti e puntiamo a far sì che, in futuro, l’adesione si allarghi anche fuori dalla Calabria».
Nazzareno Carnovale, del Coni Point, ha aggiunto: «Il Coni è felice di offrire assistenza tecnica e logistica a chi vuole attivamente impegnarsi per divulgare la pratica sportiva. Abbiamo obiettivi comuni, specie quelli che riguardano l’avviamento allo sport e la crescita sana e corretta di bambini e ragazzi».
Soddisfatto Giuseppe Di Martino, ex atleta professionista. «Grazie alla disponibilità dell’Amministrazione comunale - ha dichiarato - riusciamo ad ospitare questa gara in una location stupenda come la Marina di Pizzo. Vogliamo partire da qui sperando di poterci sempre migliorare e renderla una manifestazione importante. Tecnicamente Pizzomare si svolgerà su un percorso pianeggiante, che aiuta a correre senza troppe difficoltà sia atleti esperti che principianti, in cui l’unico ostacolo iniziale potrebbe essere rappresentato dal fatto che si corre al livello del mare».
Infine, Lorenzo Boseggia presidente dell’Asd Kalabria Trekking, ha affermato: «Al comune di Pizzo abbiamo trovato sempre le porte aperte alle nostre idee, segno di un’Amministrazione che crede nei progetti sani e nell’utilità dello sport. Dopo Pizzomare, il 12 ottobre ci aspetta un’altra importante iniziativa, anch’essa sostenuta dal Comune di Pizzo, il Kalabria coast to coast, un percorso a piedi di 42 km da Chiaravalle Centrale a Pizzo alla scoperta delle bellezze paesaggistiche di questa parte di Calabria».
Nel corso della conferenza stampa sono stati presentati anche il trofeo, offerto dal Coni, che andrà al primo vincitore assoluto, e le medaglie, realizzate dai maestri Antonio La Gamba e Filippo Solano, che andranno a tutti i partecipanti.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti