Pizzo, presentata la Notte dei Briganti: cultura e musica sotto le stelle

«Perché a Pizzo? Perché è una città in perfetta sintonia con i nostri obiettivi etici e culturali». Così Vincenzo Fulvio Attisani, presidente dell’associazione Radicando che promuove l’evento culturale “La notte dei briganti - Contro tutte le mafie”, ha spiegato la scelta della città napitina per la V edizione della manifestazione, in programma sabato 4 agosto.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa nel Castello Murat alla quale hanno preso parte, oltre ad Attisani, il sindaco Gianluca Callipo, il consigliere comunale con delega al Turismo, Sharon Fanello, il giornalista Roberto Messina e il presidente della sezione vibonese della Lega italiana per la lotta ai tumori, Francesco Petrolo.

Cuore dell’evento sarà la consegna dei Brigantini d’oro, il prestigioso riconoscimento assegnato a chi si è particolarmente distinto nella lotta alla criminalità organizzata o ha comunque dato lustro alla Calabria anche in altri campi, già assegnato negli anni passati a personalità come il giudice Nicola Gratteri e l’ex presidente della Corte costituzionale Alfonso Quaranta. «E anche quest’anno - ha assicurato Attisani – verranno premiate persone di grandissimo spessore professionale e culturale, che contribuiscono a rendere grande la Calabria, i cui nominativi preferiamo non rivelare in anticipo, anche per motivi di sicurezza legati alla loro presenza alla manifestazione».

Il presidente dell’associazione organizzatrice ha poi illustrato nei dettagli l’iniziativa, che sarà arricchita da due importanti momenti artistici. Alle 19.30, il cuore del centro storico, tra il corso e piazza della Repubblica, sarà animato dalla parata in costume dei briganti e delle brigantesse, che daranno vita ad alcune piece teatrali in diversi punti della città. Alle 20.30, sulle terrazze del castello, si terrà la cerimonia di consegna dei premi, mentre alle 22.30, in piazza Padiglione, si terrà il concerto funky jazz di Joyce Elaine Yuille, artista statunitense che giungerà a Pizzo per l’occasione, molto nota nel campo della musica jazz e blues, che può vantare collaborazioni con Gloria Gaynor e Donna Summer, nonché con artisti italiani del calibro di Ron, Laura Pausini, Elio e Le Storie Tese, Renato Zero e I Pooh.

Un appuntamento che impreziosirà l’estate napitina per la gioia dei numerosissimi turisti che hanno scelto questa località della Costa degli dei per le loro vacanze.

Proprio su questo aspetto ha fatto leva il sindaco Callipo, che ha rimarcato l’impegno dell’Amministrazione, nei limiti delle risorse disponibili, per incrementare la capacità attrattiva del territorio. «Siamo grati all’associazione Radicando e al suo presidente Attisani - ha detto il primo cittadino - per aver scelto Pizzo. Una decisione che scaturisce anche dalla collaborazione che si è instaurata e dalla sintonia su temi che riteniamo cruciali, come la lotta a tutte le mafie. Il Comune farà la sua parte per la piena riuscita della manifestazione, offrendo massimo supporto logistico».

Sempre nell’ambito dell’evento in programma sabato, fondamentale è la partnership con la Lega per la lotta contro i tumori, che allestirà in piazza della Repubblica il suo ambulatorio itinerante (dalle 9 alle 12), offrendo a chiunque voglia approfittarne una visita gratuita, in particolare per la prevenzione del cancro al seno.

Commenti

Post popolari in questo blog

Carta d'identità elettronica, già operativo il rilascio per i cittadini di Pizzo che ne faranno richiesta

Al via la realizzazione nella Tonnara di uno spazio per i nomadi digitali e per il coworking

Nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali di Pizzo per rendere più efficiente e celere la risposta dell'ente ai cittadini