Lavori pubblici, il Comune di Pizzo punta ai fondi Por per la sostituzione dell'illuminazione pubblica con lampade a Led

Sostituire gran parte dell’illuminazione pubblica di Pizzo con lampade a Led. Un obiettivo che richiede un notevole investimento, ma che potrebbe essere finalmente raggiungile grazie ai fondi Por 2014-2020, erogati attraverso un bando regionale al quale l’Amministrazione napitina ha recentemente partecipato. La misura comunitaria si riferisce, in particolare, all’adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici. Com’è noto, infatti, la luce a Led abbatte drasticamente i consumi e, dunque, costi dell’illuminazione pubblica, oltre ad assicurare un sicuro vantaggio per l’ambiente grazie alla minore immissione di gas serra, a fronte però di una considerevole spesa iniziale necessaria alla sostituzione delle vecchie infrastrutture.
Il progetto proposto dal Comune di Pizzo riguarda, in particolare, l’illuminazione lungo le vie Nazionale, Marcello Salomone, Antonino Anile, Pietà, traversa villa Comunale, piazzale del Municipio e Largo San Francesco. In prossimità della villa, inoltre, è prevista anche la realizzazione di una colonnina per la ricarica delle auto elettriche, nell’ottica di una mobilità cittadina più sostenibile e comunque tarata sulla sempre maggiore diffusione di veicoli di questo tipo.
Lungo le strade oggetto dell’intervento per il quale è stato chiesto il finanziamento, gli attuali lampioni saranno sostituiti con 245 nuove armature illuminanti a Led, che permetteranno di ottenere fino a circa il 60 per cento di risparmio energetico rispetto alle lampade tradizionali a vapori di sodio. Ma anche i costi di manutenzione saranno più bassi, con ulteriore vantaggio per le casse comunali.
L’intervento prevede una spesa complessiva di 170mila euro, di cui 150mila derivanti dal finanziamento richiesto e 20mila euro a carico del Comune.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti