Lavori pubblici, assegnati al Comune di Pizzo 500mila euro per nuovi interventi di ammodernamento delle strade interpoderali

Pubblicato il bando relativo alla progettazione definitiva di nuovi interventi di riqualificazione delle strade interpoderali (nella foto), promossi dal Comune di Pizzo. A darne notizia è l’assessore ai Lavori pubblici e vice sindaco Maria Pascale, che comunica l’avvenuta assegnazione dei fondi, per un totale di 500mila euro, suddivisi per due interventi di pari importo.
«Le risorse – spiega Pascale – sono state attinte partecipando con successo all’ultimo bando regionale a favore dei Piani di sviluppo rurale (Psr), compresi nella programmazione 2014-2020, che ci ha consentito di finanziare due progetti inerenti l’ammodernamento della rete di strade interpoderali, uno con riferimento alle località Calamaio 2 e Speziale, l’altro relativo invece alla località Piana, al confine con la zona industriale di Maierato. Si tratta di aree nelle quali risiedono diverse famiglie e operano numerose imprese agricole. Ammodernare le vie d’accesso significa dunque andare incontro alle esigenze di mobilità dei residenti e alle necessità logistiche delle aziende».
I lavori consentiranno innanzitutto di realizzare le opere infrastrutturali necessarie ad una corretta regimentazione delle acque e degli scarichi fognari, come condutture e cunette stradali, anche al fine di incrementare la salvaguardia idrogeologica del territorio. Prevista poi la rimozione del vecchio asfalto, dove presente, e la realizzazione di una nuova bitumazione, intervenendo anche nei tratti ancora sterrati che saranno quindi asfaltati. Infine, sarà istallata la nuova segnaletica stradale.
Per la progettazione definitiva dei lavori in questione, il Comune ha già pubblicato un avviso - in scadenza il 31 luglio e scaricabile dall’Albo pretorio online - per l’affidamento dell’incarico a professionisti singoli o associati.
Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, che ha sottolineato l’impegno del Comune in un settore, quello dell’ammodernamento delle strade rurali, che per molti anni è stato caratterizzato da un forte immobilismo.
«Eppure - aggiunge il primo cittadino - in un territorio vasto come quello napitino, caratterizzato da produzioni agricole locali, le aree rurali fanno registrare un discreto numero di residenti e di imprese impegnate nel comparto. Ecco perché siamo già intervenuti, durante la scorsa consiliatura, per riqualificare altre strade interpoderali, tra cui alcune in località Colamaio e in contrada Bevivino, investendo circa 350mila euro di fondi Piar, ai quali si aggiungono ora nuovi fondi per 500mila euro. Motivo questo di grande orgoglio - conclude-, perché il Comune di Pizzo è riuscito a ottenere risorse per 2 diversi progetti sui 30 che complessivamente sono stati finanziati, a fronte dei 405 Comuni calabresi, a dimostrazione della nostra capacità di attirare nuovi investimenti sfruttando la leva dei bandi che erogano i fondi comunitari».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti