In servizio il nuovo scuolabus del Comune di Pizzo. Il sindaco: «Impegno mantenuto, ora due nuovi mezzi per vigili e disabili»

Di quel giallo brillante inconfondibile che fa subito scuola, nuovo di zecca e soprattutto sicuro. È entrato in servizio il nuovo scuolabus di Pizzo, che verrà utilizzato in particolare dagli alunni della Scuola media. Il mezzo, acquistato dall'Amministrazione comunale per sostituire il vecchio pulmino, costoso da riparare e non più in grado di garantire il trasporto in tutta sicurezza dei ragazzi, sta già percorrendo le strade della città napitina da un paio di giorni.
«Come avevamo annunciato nei mesi scorsi - ha commentato l'assessore all'Istruzione Cristina Mazzei -, siamo intervenuti per risolvere alla radice il problema del vecchio scuolabus, che troppo spesso era costretto a lunghi stop per problemi meccanici, lasciando a piedi gli alunni e causando inevitabili disagi alle famiglie che dovevano provvedere con soluzioni alternative. Un piccolo, grande risultato per Pizzo, una di quelle cose che dovrebbe essere annoverata nella normale routine di un'amministrazione comunale ma che nel contesto attuale di grave scarsità di risorse pubbliche assume un significato di particolare importanza».
Oltre al nuovo scuolabus, il parco macchine del Comune sarà presto ulteriormente ampliato grazie all'acquisto già programmato di una nuova Panda, destinata alla Polizia municipale, e di un mezzo attrezzato (Doblò) per l'assistenza e il trasporto dei disabili in carrozzella. «In questo modo - ha sottolineato Mazzei, che detiene anche la delega alle Politiche sociali - daremo una risposta concreta alle esigenze di mobilità di chi è affetto da disabilità gravi che ne impediscono la deambulazione, contribuendo ad una loro maggiore integrazione e partecipazione sociale».
Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, che ha rimarcato l'impegno degli assessorati impegnati nel miglioramento delle condizioni complessive dell'offerta scolastica.
«L'assessore Mazzei e il Comune hanno mantenuto l'impegno di dotare la città di un nuovo scuolabus - ha detto Callipo -. Continueremo a prestare la massima attenzione per garantire la sicurezza dei nostri alunni e migliorare il contesto nel quale si svolgono le attività scolastiche. In quest'ottica, dopo gli interventi già effettuati per il pieno recupero funzionale delle palestre della scuola media e della scuola elementare San Sebastiano, proseguiremo con nuovi lavori di ammodernamento dei plessi di competenza comunale, così come già programmato dall'assessore ai Lavori pubblici Maria Francesca Pascale».

Commenti

Post popolari in questo blog

Scuola, promosso a Pizzo un progetto di educazione allo sport che coinvolge gli alunnni di tutte classi sino alla quinta elementare

I dirigenti di Poste italiane incontrano Callipo e assicurano: «Basti ritardi nella consegna, ora le cose funzioneranno». Primi risultati

Lavori pubblici, altre strade nel programma di ammodernamento: questo mese interventi anche per via delle Grazie e via Naviganti